I giovani della Kioene nel segno della speranza

Mezzalira: “è stato essenziale tornare a giocare per dare stimoli e gratificazioni agli atleti”. Cecchinato, coach della serie B: “momento difficile per tutti, ma i ragazzi hanno grande forza”

Con la prima squadra ai box in attesa di riprendere il cammino per i Play Off 5° posto, tutti i campionati di categoria del vivaio patavino hanno ripreso a giocare (con l’eccezione dell’Under 13). «Sono state riviste le formule e le modalità di gioco in molti campionati – dice Monica Mezzalira, coordinatrice del settore giovanile – ma credo che in questo momento storico sia stato essenziale tornare a giocare, per dare stimoli e gratificazioni agli atleti che da molti mesi avevano iniziato ad allenarsi. Siamo inoltre fortunati di poter disporre di una struttura come la Kioene Arena, vitale per poter svolgere la nostra attività». La costante attenzione dello staff e dei ragazzi nel potersi allenare in sicurezza nel pieno rispetto delle norme anti Covid, conferma quanto la Società sia riuscita a proseguire la propria attività senza grossi intoppi. «Come avviene anche in altri ambiti – continua Mezzalira – viviamo in una “bolla”, ma che ci consente di goderci il momento dando un segnale di normalità e di ripartenza, importante per tutti. Il nostro ringraziamento va anche alle famiglie dei nostri atleti, che sono al nostro fianco e quotidianamente dimostrano fiducia nei nostri confronti e che noi vogliamo ripagare al meglio».
La serie B della Kioene Padova sta affrontando il girone D2 (con gare di andata e ritorno), occupando momentaneamente il terzoSerie B Kioene Padova in azione posto in classifica. Conclusa questa prima fase, scatterà un ulteriore girone in gara secca con le squadre appartenenti al gruppo D1. Al termine di quest’ulteriore tappa, verrà stilata infine una classifica avulsa per decretare le squadre che accederanno ai play off per la promozione. Un campionato quindi che proseguirà almeno fino a giugno, considerando che ci saranno però diverse gare da recuperare, specialmente in altri gironi a livello nazionale.
«E’ un momento difficile per tutti – dice Fabiano Cecchinato, coach della serie B Kioene Padova – e quello che sta accadendo in Italia in questi giorni lo conferma. Premesso che la salute di tutti è il primo bene essenziale per ripartire in sicurezza, dalla scorsa estate abbiamo iniziato a lavorare facendo quanto possibile nel rispetto delle regole. Le prime partite per i ragazzi sono state difficili, dato che era da molto tempo che non affrontavano una vera gara, ma la loro forza è stata grande. Ad oggi siamo costretti a pianificare l’attività giorno per giorno, sapendo che i programmi possono variare da un momento all’altro. Dobbiamo affrontare un doppio “campionato”: in ambito sportivo e nella vita di tutti i giorni. Credo che una cosa possa aiutare l’altra e affronteremo le prossime settimane con lo stesso carattere e impegno di sempre, dentro e fuori dal campo».

 
Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com

(Pallavolo Padova)

Please follow and like us: