Comunicato stampa: la Giunta approva la spesa di 427 mila euro per l’affitto del Padiglione 6 della Fiera da mettere a disposizione dell’Ulss6 come Cvp – Centro vaccinazione della popolazione

La Giunta ha approvato, nella seduta odierna, una delibera urgente con la quale stanzia 427.780 euro (Iva compresa) per l’affitto (e le spese accessorie quali riscaldamento e raffrescamento, utenze elettriche, telematiche e parcheggi) per il periodo dal 1 febbraio al 31 luglio del Padiglione 6 della Fiera di Padova per metterlo poi a disposizione dell’Azienda Ulss6 come Cvp, cioè Centro di vaccinazione della popolazione.
Padova Hall (cioè Fiera di Padova) sta già allestendo gli spazi in modo che il Centro vaccinazioni sia pronto per il primo febbraio. Da parte sua l’azienda Ulss6 si farà carico dei servizi di guardiania, pulizia e sanificazione, raccolta e smaltimento dei rifiuti.
La città di Padova disporrà così di un efficiente e confortevole Centro vaccinazioni, pronto ad affrontare la vaccinazione di tutti i cittadini quando saranno disponibili le dosi necessarie, in perfetta sintonia con le “Linee di indirizzo per l’organizzazione del Piano vaccinale anti Covid-19” oggetto della delibera della Giunta regionale n. 1801 del 22/12/2020.

Il piano prevede che ogni Cvp sia in grado di garantire l’effettuazione di un numero elevato di dosi vaccinali su 14 ore di attività giornaliera.
La scelta degli allestimenti dei Cvp, specificano le linee di indirizzo, deve avvenire in funzione del numero di persone da vaccinare, della loro collocazione come raggiungibilità, parcheggi ecc., e della struttura dell’edificio scelto (sicurezza, dimensioni e volumi, aree per lo stoccaggio, ecc.).
Il Padiglione6 della Fiera risponde perfettamente a questi requisiti ed è una soluzione ottimale per la campagna vaccinale che presumibilmente durerà alcuni mesi.

Il sindaco Sergio Giordani sottolinea: “Noi stiamo lavorando al massimo delle capacità per essere pronti il prima possibile, i lavori dei tecnici e collaboratori della Fiera vanno avanti senza sosta e entro la settimana contiamo siano terminati. Purtroppo le notizie che arrivano dal fronte vaccini ci parlano di alcuni ritardi nelle forniture, ma nonostante questo Padova vuole farsi trovare pronta e consegnare il Centro vaccinazioni alle autorità sanitarie nei tempi più brevi e garantendo tutti gli standard sanitari concordati. Lo stanziamento ingente di risorse di oggi è un chiaro segno della piena volontà del Comune di Padova di fare la sua parte e ringrazio anche la Camera di Commercio che sarà coprotagonista nel supporto a questa grande sfida.
Presto partirà anche una campagna di sensibilizzazione e informazione sull’importanza del vaccino che stiamo predisponendo come Comune.
Dobbiamo fidarci della scienza e aiutare a fugare eventuali dubbi dei cittadini, solo col vaccino riavremo la nostra libertà, tuteleremo la salute e faremo ripartire l’economia
“.

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)

Please follow and like us: