COLDIRETTI DONA PACCHI SOLIDALI ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

In tutta Italia Coldiretti li consegnerà direttamente alle famiglie

Coldiretti prosegue nella sua campagna solidale. Pacchi contenenti specialità “Made in Italy” saranno distribuiti, nelle prossime ore, direttamente dalle Coldiretti alle persone in difficoltà. I Consorzi Agrari d’Italia e le aziende agricole socie di Coldiretti hanno infatti agito in sinergia, scegliendo di rinunciare a propri compensi straordinari a favore di una operazione di solidarietà importante per gli agricoltori e per i tanti cittadini che in questo momento si trovano in difficoltà anche per mangiare. L’obiettivo è quello di donare 5 milioni di chili di cibo ai nuovi “invisibili”, aumentati a causa della pandemia ancora in corso, facendo di questa iniziativa la più grande offerta di cibo mai realizzata dagli agricoltori italiani. La distribuzione è partita ufficialmente anche in Veneto oggi; a Coldiretti Rovigo sono stati assegnati quasi mille chili di generi alimentari.

In Veneto sono circa 97mila gli indigenti che si rivolgono alle mense pubbliche organizzate dagli enti preposti. A causa dell’emergenza sanitaria il disagio sociale è aumentato con un incremento del 30% di nuovi poveri. Coldiretti ha fermamente voluto dare il proprio sostegno con l’iniziativa dei pacchi solidali che segue il filone alla “spesa sospesa” nei mercati di Campagna Amica; alle fasce deboli gli agricoltori di Coldiretti hanno donato in questi mesi 10mila chilogrammi di prodotti raccolti  grazie alle offerte dei consumatori che acquistano nei loro banchi.

“La pandemia ha incrementato il numero delle persone indigenti – commenta il presidente di Coldiretti Rovigo, Carlo Salvan-. Un allarme sociale sul quale non potevamo rimanere impassibili. Dopo l’iniziativa della ‘spesa sospesa’ che ci ha permesso di donare cibo alla Caritas, grazie alle offerte dei consumatori nei nostri mercati di Campagna Amica, abbiamo dato un ulteriore sostegno con i pacchi solidali. Dentro ci sono generi alimentari di diverso tipo”.

I pacchi saranno consegnati direttamente dagli addetti di Coldiretti e dai componenti del movimento giovanile alle famiglie; la base operativa saranno gli uffici periferici dell’associazione di categoria di Adria, Lendinara e Rovigo, per raggiungere poi anche famiglie, di altri comuni, residenti a Pettorazza, Porto Tolle, Badia Polesine e Crespino. Coldiretti Rovigo ringrazia le amministrazioni che hanno individuato i nominativi delle famiglie che hanno permesso all’associazione di consegnare i pacchi a chi ne aveva davvero bisogno.

(Coldiretti Padova)

Please follow and like us: