Covid, Salvini: “Vi imploriamo, non rubate Natale a bimbi”



Roma, 16 dic. Al governo “hanno la testa al rimpasto, alla verifica, ai servizi segreti, è triste. E’ triste che l’Italia sia appesa al confronto tra Conte e Renzi, non è quello che gli italiani si aspettano. Vi imploriamo di non rubare il Natale ai bimbi e alle famiglie di questo Paese”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, intervenendo in Senato.
“Non c’è un dato scientifico che ci dice che chiudendo a casa nonni e genitori a Natale ci sia un vantaggio sanitario”, aggiunge il leader della Lega. “Non puoi trattare Roma, come Pinzolo o uno dei borghi italaini, state discriminando le famiglie, italiani di serie A e di serie B”. “Non sarà un Natale di festoni, ma in Germania, Francia non vanno a guardare se le persone arrivano da 500 metri o 50 km”, conclude Salvini.
“Ci sono quasi 66mila morti, solo questo ci dovrebbe dire ‘lavoriamo insieme'”, ha poi aggiunto sottolineando: “Siamo il paese con il più alto numero di morti in Europa”. “Ma è inaccettabile che se qualcosa va bene – aggiunge – e poche cose vanno bene, è colpa del governo, se qualcosa va male è colpa delle opposizioni, che sono sovraniste, fasciste”.
Poi afferma: “Ce lo diciamo? Tutto è iniziato in un laboratorio cinese senza controllo, con l’Oms che ha dormito o è stata assente o complice”. “Mi domando – sottolinea – perché i cittadini italiani dovrebbero continuare a pagare questa organizzazione”. “Spero che arriverà il momento, in cui qualcuno in questa aula chiederà il risarcimento a chi ha causato tutto questo, sperando che possa farlo”, conclude il leader della Lega.

(Adnkronos)

Please follow and like us: