Covid, quarta ondata a Hong Kong



Hong Kong, 6 dic. (Adnkronos/Daa) – Hong Kong si trova ad affrontare quella che ormai viene considerata la”quarta ondata” della pandemia di coronavirus. L’ultimo bollettino riporta 95 contagi, 8 dei quali arrivati dall’esterno. Ma ben 18 dei contagi locali sono legati ad un evento ‘super diffusore’, una festa da ballo che ha ormai infettato 500 persone.
Uno dei principali consiglieri del governo per la pandemia, il microbiologo Yuen Kwok-yung , ha avvertito che la quarta ondata, con oltre cento contagiati al giorno in quattro degli ultimi sette giorni, non potrà essere fermata se non si ritorna alle misure più strette di luglio. La nuova ondata, avverte Yuen, ha colpito in gran parte i cittadini più ricchi di Hong Kong, molti dei quali sono restii a dare informazioni sui loro spostamenti, complicando il contact tracing.
Al momento, e fino a metà dicembre, sono stati chiusi bar, pub, nightclub, parchi di divertimento, musei, cinema, sale di karaoke e mahjong. Al ristorante possono sedere al massimo due persone allo stesso tavolo e il servizio termina alle 22.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Covid, quarta ondata a Hong Kong"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


dodici − 8 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.