Risparmio domestico: i consigli dalla spesa alimentare alle bollette

La famiglia, come una piccola azienda, deve essere attenta a contenere il livello delle spese, evitando il più possibile gli sprechi. Tra i molti pensieri, quello dell’equilibrio economico familiare è sicuramente uno dei più importanti, ma bastano piccole attenzioni per diminuire il livello delle uscite e spendere nel modo più efficiente possibile, evitando costi inutili.

Spesa alimentare

Ci sono degli accorgimenti che permettono di risparmiare sulla spesa alimentare, senza perdere nulla dal punto di vista della varietà e della qualità dei cibi che si acquistano. Come prima cosa, compilare una lista della spesa dettagliata a cui attenersi scrupolosamente diminuisce l’acquisto di prodotti inutili evitando anche gli sprechi; andare a fare la spesa a stomaco pieno, inoltre, aiuta ad evitare di comprare cibi sull’onda della sensazione di fame del momento. Inoltre, è importante scegliere prodotti a chilometro zero, preferibilmente freschi, meno costosi dei preconfezionati. Approfittare delle promozioni, che si possono efficacemente monitorare con l’aiuto delle numerose applicazioni, e fare scorta dei prodotti in offerta, si rivela una strategia estremamente utile.

Utenze domestiche e sprechi, come risparmiare tra acqua, gas e luce

Un altro elemento che incide pesantemente sul bilancio familiare sono poi le bollette, in particolare acqua, luce e gas. Anche nel caso delle utenze, ci si può attenere a delle semplici regole che aiutano a contenere gli sprechi.

Per risparmiare sull’energia elettrica è molto utile, ad esempio, e

vitare di lasciare in stand-by gli elettrodomestici. Creare ambienti chiari e luminosi, inoltre, permetterà di sfruttare più a lungo la luce naturale. Per non cadere nel rischio di consumi inutili è bene utilizzare solo lampadine di ultima generazione e posizionare il frigorifero lontano da fonti di calore. Avviare la lavatrice solo a pieno carico permette di risparmiare sia sulla bolletta dell’energia elettrica che su quella dell’acqua. In aggiunta, oggi, grazie al web è possibile valutare le varie offerte proposte da alcuni operatori, Accendi Luce e Gas, ad esempio, permette di effettuare un confronto per le tariffe di luce e gas, così da scegliere il piano che più si addice alle proprie esigenze di consumo.

Proseguendo su questo discorso, per ridurre i consumi di gas è indispensabile curare la manutenzione degli impianti, migliorandone l’efficienza. Il termostato non dovrebbe mai superare i 20°C e il tempo di accensione dei riscaldamenti non dovrebbe andare oltre le ore stabilite per la zona geografica specifica. Di grande aiuto è un corretto isolamento termico dell’abitazione, unito all’utilizzo di pannelli riflettenti da posizionare dietro i termosifoni per amplificarne l’efficacia.

Per alleggerire la bolletta dell’acqua si possono installare dei rompigetto sui rubinetti, che riducono gli sprechi del 30%. Preferire una doccia veloce a un lungo bagno, inoltre, permette un notevole risparmio ed è vantaggioso per l’ambiente. Avere cura del buono stato degli impianti, riparando tempestivamente eventuali perdite è una strategia vincente per tagliare sprechi di risorse e denaro. L’utilizzo della lavastoviglie, infine, risulta più conveniente rispetto al lavaggio manuale, a meno che non si utilizzi una vaschetta per il risciacquo, al posto dell’acqua corrente.

In conclusione, dunque, i metodi per risparmiare oggi non mancano di certo, così da dormire sonni sereni tra spesa alimentare e utenze domestiche.

 

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Risparmio domestico: i consigli dalla spesa alimentare alle bollette"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


15 − cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.