Oncologo De Braud: “Cellule malate eterogenee vanificano trattamenti”



Milano, 7 ott. (Adnkronos Salute) – “Il tumore della mammella ha sempre avuto diverse possibilità di cura, ma è una malattia che tende spesso a cronicizzare e non a guarire, e questo perché è molto complessa dal punto di vista biologico”. Così Filippo De Braud, professore di Oncologia medica e direttore della scuola di specialità in Oncologia all’Università Statale di Milano, ha commentato la situazione della cura nel cancro del seno metastatico durante la presentazione, a Milano, della campagna promossa da Novartis ‘È tempo di vita’, che quest’anno ha il focus sulla centralità dell’alimentazione nella terapia.
“Il cancro al seno metastatico – ha concluso De Braud – può essere molto sensibile a tanti trattamenti come quelli ormonali, la chemioterapia, ora ci stiamo provando anche con l’immunoterapia, però raramente l’eterogeneità di questa popolazione cellulare ci consente di sterminare tutte le cellule, che anche tra di loro hanno caratteristiche diverse e possono cambiare in modo dinamico”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Oncologo De Braud: “Cellule malate eterogenee vanificano trattamenti”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


2 × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.