Trading a confronto: qual è la modalità il migliore tra Crypto Exchange vs. CFD crittografici

Una grande bolla del 2017 ha fatto entrare nel mondo delle criptovalute gli investitori al dettaglio di massa che sono arrivati con massicci afflussi di capitali. La tendenza al ribasso globale è iniziata dopo il 2017 e molti investitori al dettaglio sono diventati cinici e infastiditi quando hanno perso i loro capitali. È diventato inquietante per molti. La perdita di capitale significativo è stato un fenomeno insolito, ma da allora le cose sono cambiate drasticamente. I trend al rialzo e al ribasso sono fondamentali per ogni operazione. I mercati non sono abbastanza fluttuanti, quindi perché il mercato delle criptovalute può essere escluso da questo scenario. Molte persone sprecano il loro tempo concentrandosi su sventure e tenebre, ma gli opportunisti trovano opportunità in questa situazione.

Tipi di investitori

Quello di cui abbiamo discusso sopra è un fenomeno naturale che influenza il cervello degli investitori. Esistono principalmente due tipi di investitori: un tipo che investe i soldi guadagnati duramente e un altro tipo investe i fondi di riserva. Il loro atteggiamento sarà diverso. Il primo tipo crede in rendimenti ottimali con un basso rischio. Il secondo tipo crede in rendimenti elevati a costo di rischi elevati. L’investimento in criptovaluta si adatta a entrambi i tipi di investitori, a condizione che siano a loro agio con il modus operandi del commercio di criptovalute.

Trading tramite Crypto Exchange vs Crypto CFD

Gli investitori hanno due scelte per scambiare criptovaluta, utilizzare uno scambio o utilizzare un broker forex. La differenza tra le due opzioni è che il commercio attraverso uno scambio e un investitore può acquistare e vendere direttamente Bitcoin o altcoin; solo l’acquisto di contratti per differenza (CFD) è consentito nel commercio tramite un broker forex. Una delle differenze significative tra il trading di criptovalute direttamente su uno scambio di criptovalute e il farlo tramite CFD crittografici è la possibilità di utilizzare la leva finanziaria con i CFD. In sostanza, la leva finanziaria ti consente di scambiare molte più criptovalute di quelle che potresti acquistare a titolo definitivo. Un contratto per differenze (CFD) è un accordo stipulato nel trading di derivati finanziari in cui le differenze nel regolamento tra i prezzi di apertura e di chiusura sono regolate in contanti. Gli investitori si avvalgono di entrambe le opzioni, ma i CFD Crypto tendono ad essere più famosi e adatti per operazioni a breve termine. Il trading diretto di criptovalute tramite uno scambio è un’ottima strategia sia per le negoziazioni a breve che per quelle a lungo termine. Visita il sito Web bitqt per conoscere gli elementi essenziali del trading di criptovalute. Questo sito è una fonte affidabile.

Rischi

Non si può dire che i CFD sulle criptovalute siano sempre un’opzione migliore per il breve termine. I CFD sono un tipo di derivato finanziario che funge da contratto tra te come trader e la società di brokeraggio con cui scegli di lavorare. Comprendere i CFD è alquanto difficile per una persona media. Se dai un’occhiata più da vicino al trading diretto di criptovalute rispetto al trading di CFD di criptovaluta, i vantaggi del trading diretto di criptovalute diventeranno chiari. Esiste un rischio maggiore associato al trading di CFD di criptovaluta rispetto alle normali criptovalute.

  • I rischi continuano a moltiplicarsi per la leva. Il trader dovrebbe, quindi, usare la massima cautela prima di negoziare CFD crittografici.
  • Gli strumenti unici sono disponibili per ridurre al minimo i rischi per il trading non solo di CFD crittografici ma anche su scambi individuali.
  • Esiste una regolamentazione minima per le criptovalute, gli scambi di criptovaluta, i CFD crittografici e i broker CFD.
  • Una ricerca approfondita è, quindi, essenziale nella scelta di uno qualsiasi di questi due metodi di trading per il trading di criptovaluta.
  • Si consiglia sempre di scegliere un broker o uno scambio di CFD crittografici con una solida reputazione.
  • Assicurati che le previsioni delle risorse siano supportate da prove. I broker che offrono CFD crittografici in genere hanno regolatori che li osservano e li autorizzano per altre offerte di strumenti.

Qual è il più vantaggioso

Non esiste una lunghezza di scambio ideale che varia le criptovalute rispetto ai CFD crittografici. Si può determinare la lunghezza ideale con l’esperienza di trading. Un day trader può utilizzare i CFD crittografici per ottenere maggiori vantaggi rispetto allo scambio di scambio per il trading di crittografia. Un commerciante dovrebbe applicare la sua mente e utilizzare tutto ciò che è stato appreso dall’esperienza. Si può chiedere il consiglio dei giocatori lunghi in questo campo. È meglio combinare tutte le opzioni e le abilità per un risultato eccellente.

Conclusione

Nei CFD crittografici, una persona non possiede la criptovaluta, che è la differenza più significativa tra il trading su uno scambio crittografico e CFD crittografici, ma questo non fa differenza in termini di redditività. Non possedere una moneta crittografica non è uno svantaggio in quanto il portafoglio crittografico è una seccatura che richiede tempo. L’obiettivo del trading di criptovalute dovrebbe essere di alta redditività.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Trading a confronto: qual è la modalità il migliore tra Crypto Exchange vs. CFD crittografici"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


17 − sette =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.