Il padre di Gioele: “Basta fango su Viviana e la mia famiglia”


Daniele Mondello: “Lotterò fino alla mia morte per sapere la verità”. Svolta nell’inchiesta, pm: “Corpo di Viviana visibile da drone già giorno dopo la scomparsa”. Viviana, esposto della famiglia: “Ritardi nelle ricerche”
Palermo, 24 ago. “Mia moglie non ha mai toccato mio figlio neppure con un dito”. Lo scrive su Facebook Daniele Mondello,. “Credo che siano stati aggrediti da animali – dice – E quanto prescritto a Viviana era finalizzato a lenire il suo stato d’ansia: a causa del Covid, e dei mesi di clausura forzata in casa, temeva per la sua famiglia. La stessa paura che abbiamo avuto tutti”. Poi aggiunge: “Finché vivrò e Viviana e Gioele mi daranno la forza di andare avanti lotterò fino alla mia morte per sapere la verità”. E conclude: “Il mio dolore non ha confini ma non sono disposto a tollerare altro fango su Viviana, me o la mia famiglia”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Il padre di Gioele: “Basta fango su Viviana e la mia famiglia”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tre × uno =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.