Beirut, almeno 137 morti. Arrivato Macron


I feriti sono 5mila, si scava tra le macerie. Il presidente francese: “Il Libano non è solo”. Come una nave abbandonata è diventata bomba a orologeria. Il militare italiano ferito: “Boato fortissimo”
Beirut, 6 ago. E’ di almeno 137 morti e 5.000 feriti il nuovo bilancio – ancora provvisorio – delle . Lo ha reso noto il ministero libanese della Salute, come riferiscono le tv satellitari arabe precisando che i soccorritori continuano a cercare i dispersi. Gli sfollati sono almeno 300mila.
Nel frattempo nella capitale libanese è arrivato il presidente Emmanuel Macron, per una visita decisa per esprimere la solidarietà della Francia. A ricevere Macron all’aeroporto c’era il presidente libanese Michel Aoun. Ua fonte dell’Eliseo ha riferito che la visita del capo di stato francese servirà a “valutare le necessità di coloro che stanno operando sul terreno” per garantire che gli aiuti francesi siano i più efficaci possibile.
“Il Libano non è solo”, ha scritto in un tweet in francese e in arabo Macron appena atterrato.
La Francia ha già inviato una squadra di soccorritori e un’unità medica mobile. Nell’esplosione di martedì è morto un cittadino francese e altri 24 sono rimasti feriti.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Beirut, almeno 137 morti. Arrivato Macron"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


19 − 8 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.