Convenzione con i Comuni padovani sui progetti europei

Logo Europa

Due comuni padovani convenzionati con la Provincia di Padova, con il supporto di quest’ultima, hanno partecipato alla call del 4 febbraio 2020, Programma Europa per i Cittadini, Gemellaggi tra città. Il Programma “Europa per i Cittadini 2014-2020” mira ad avvicinare i cittadini europei all’Unione Europea, proponendosi di colmare la distanza dalle istituzioni europee. Pertanto, il Programma supporta economicamente organizzazioni attive nei settori ad esso attinenti e co-finanzia progetti volti al raggiungimento dei suoi obiettivi generali e specifici. La Commissione Europea è responsabile dell’attuazione del Programma. In particolare ne stabilisce il bilancio, i temi prioritari, gli obiettivi e definisce i criteri di selezione dei progetti. 

La Commissione si avvale dell’Agenzia Esecutiva per l’Istruzione, gli Audiovisivi e la Cultura (EACEA), per l’attuazione pratica della maggior parte delle azioni del Programma.

Il 28 luglio EACEA ha reso noti i risultati delle selezioni dei progetti presentati.

Al terzo e quarto posto della graduatoria generale, e al primo e secondo dei progetti italiani, si sono posizionati rispettivamente il progetto del Comune di Este, UNITED2020, e il progetto del Comune di Granze, Comuni senza frontiere

In totale le domande pervenute dagli Stati membri sono state 285, mentre sono 127 le domande selezionate per un totale di contributi assegnati di € 2.324.370, con una media di circa € 18.000 a progetto. La percentuale di successo delle domande è stata del 44,5%.

I Paesi che hanno ottenuto più contributi sono Ungheria (22), Repubblica Slovacca (22), Italia (19), Romania (11), Germania (10).

Per informazioni sul Programma Europa per i Cittadini e la partecipazione alle call, e sulla Convenzione della Provincia di Padova con i Comuni padovani contattare:

[email protected]

(Provincia di Padova)

Please follow and like us: