PIANO NAZIONALE DI SOSTEGNO PER IL RILANCIO DEL VINO VENETO. COLDIRETTI OK AD INVESTIMENTI PER LA RIPRESA DELLE ESPORTAZIONI

PIANO NAZIONALE DI SOSTEGNO PER IL RILANCIO DEL VINO VENETO. COLDIRETTI OK AD INVESTIMENTI PER LA RIPRESA DELLE ESPORTAZIONI

PIANO NAZIONALE DI SOSTEGNO PER IL RILANCIO DEL VINO VENETO. COLDIRETTI OK AD INVESTIMENTI PER LA RIPRESA DELLE ESPORTAZIONI 

10 giugno 2020 – Serve sostenere con massicci investimenti pubblici e privati la ripresa delle esportazioni con un piano straordinario di comunicazione sul vino che – dice Coldiretti – rappresenta da sempre all’estero un elemento di traino per l’intero Made in Italy, alimentare e non. Lo affermano i produttori vitivinicoli e i tecnici di Coldiretti Veneto che aggiungono:” Dopo la crisi sanitaria si rischia quella strutturale, dunque la rimodulazione dei fondi del Piano Nazionale di Sostegno (PNS) è una buona mossa che prende spunto dagli indirizzi della Coldiretti regionale. La viticoltura veneta è un settore strategico in termini di numeri e crescita qualitativa. La riduzione degli incentivi a favore dei nuovi impianti – spiega Coldiretti –  con la misura della ristrutturazione mirata all’introduzione dei vigneti a bacca rossa e la costruzione dei terrazzamenti e dei ciglioni, che vanno a caratterizzare una viticoltura di collina dall’alto  valore paesaggistico, il riconoscimento di una priorità anche ai vini certificati SQNPI e quindi ad una viticoltura più sostenibile,  si fa riferimento ad un pacchetto  di azioni che tengono conto dei grandi risultati maturati dal vino veneto che vale 2,2miliardi di export pari ad un terzo di ciò che realizza  l’Italia complessivamente.

(Coldiretti Padova)

Please follow and like us: