Macchine per il caffè espresso: guida alla scelta

Negli ultimi anni il mercato delle macchinette per il caffè si è sviluppato enormemente, in modo da rispondere al meglio all’esigenza degli Italiani di poter gustare anche a casa un espresso buono come quello del bar. Di fatto, in commercio è possibile trovare apparecchi che si avvalgono di caffè in polvere, in grani, in cialde o in capsule.

Nel caso dei chicchi, il consumatore può creare la miscela che preferisce, unendo qualità di caffè differenti. Le cialde e le capsule, veloci e pratiche da utilizzare, offrono la possibilità di disporre di dosi preconfezionate di caffè, in modo da evitare inutili sprechi ed ottenere sempre il medesimo gusto ed aroma. Alcuni modelli, inoltre, sono in grado di preparare anche altre bevande, come cioccolata calda, tè e cappuccino.

Le soluzioni che richiedono l’impiego del caffè in polvere sono abbastanza economiche e sono facili da utilizzare. Ovviamente, molto dipende dai gusti personali, tuttavia, per attuare una scelta soddisfacente, è bene tenere conto di alcuni aspetti fondamentali. Sei interessato a macchina del caffè consigli utili? Allora, presta attenzione a quanto segue.

Cosa valutare in fase di scelta

Per riuscire ad individuare, tra la vasta gamma di modelli disponibili in commercio, la macchinetta per espresso più adatta alle proprie necessità, è fondamentale, non solo valutare le tipologie disponibili, ma anche alcuni aspetti determinanti. In particolar modo, a meno che non si desideri utilizzare un apparecchio solo per il caffè, è bene considerare anche le funzionalità aggiuntive, come la possibilità di preparare vari tipi di bevande, memorizzare le impostazioni e selezionare la lunghezza del caffè.

Tuttavia, non vanno trascurati nemmeno i materiali di costruzione, che devono essere resistenti e di qualità. A fare la differenza possono essere anche gli accessori, come filtri, piani di appoggio aggiuntivi e manovelle di varie dimensioni, nonché il peso e le dimensioni dell’apparecchio, soprattutto in fase di pulizia. Infine, a differenza di quello che pensano molti consumatori, da considerare è anche la manutenzione necessaria. Di fatto, tutte le macchine da caffè hanno bisogno di essere pulite e mantenute in maniera efficiente. Tuttavia, alcune necessitano di maggiori accorgimenti.

Costo annuo di una macchina per il caffè

Quando si acquista una macchina per il caffè è necessario fare delle valutazioni anche di tipo economico. Prima di tutto è fondamentale fissare un budget reale di spesa, in modo da scartare a priori i modelli troppo costosi. Tuttavia, ciò non basta, in quanto è indispensabile anche valutare il costo annuo previsto per il mantenimento di un determinato apparecchio.

Solitamente, il caffè in polvere è il meno costoso, mentre le capsule sono la soluzione più dispendiose. Anche le cialde non sono molto economiche, mentre i chicchi di caffè si collocano a metà. Di certo, molto dipende anche dal tipo di qualità di caffè scelta, in quanto si possono avere delle variazioni di prezzo piuttosto elevate. Tuttavia, è bene avere piena consapevolezza di quanto si andrà a spendere una volta acquistata la macchinetta da espresso, in modo da non doversene pentire in fase di utilizzo.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Macchine per il caffè espresso: guida alla scelta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


sette + 3 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.