Famiglia: 672 ricercatori e docenti univr contro il congresso mondiale

Verona, 22 mar. (AdnKronos) – In concomitanza con i preparativi per il XIII World Congress of Families che si svolgera a Verona, dal 29 al 31 marzo, il dipartimento di Scienze umane dell’universita di Verona si e fatto promotore di un documento che “esprime preoccupazione per le posizioni espresse da tempo da relatori e organizzatori del convegno riguardo il ruolo della donna, la denatalita, l’aborto, l’orientamento sessuale, le configurazioni familiari”.

“In particolare, il documento denuncia l’uso di convinzioni personali e religiose che sono presentate come verita scientifiche al fine di proporre politiche sociali e familiari che limitano liberta e diritti”, sottolinea il documento sottoscritto da 672 tra ricercatori e docenti di tutte le aree disciplinari (scienze umane, filosofia, medicina, economia, diritto, informatica, discipline storiche e letterarie #8230;), medici in formazione specialistica, assegnisti, dottorandi, docenti a contratto e personale tecnico amministrativo.

Nello specifico, il documento e stato firmato da 344 tra professoresse e professori, ricercatrici e ricercatori. Le restanti 328 firme appartengono agli altri membri della Comunita universitaria.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share