De Boer lascia l’Ajax: “E’ il momento di cambiare”

L’Aia, 12 mag. (AdnKronos/Xin) – Frank de Boer non sara’ piu’ l’allenatore dell’Ajax. Il tecnico olandese dopo cinque e mezzo al timone dei ‘lancieri’, ha annunciato l’addio. Nel corso di un incontro con il consiglio del club di questa settimana De Boer ha parlato della sua decisione di lasciare e poi le due parti hanno raggiunto un accordo sulla risoluzione del contratto. Il 45enne ex giocatore dell’Ajax ed ex nazionale olandese dopo il drammatico finale di stagione, con lo scudetto perso all’ultima giornata, ha deciso di andare via. De Boer e’ arrivato all’Ajax in sostituzione di Martin Jol, il 6 dicembre 2010. Ha guidato la squadra al successo nei campionati del 2011, 2012, 2013 e 2014 e ha vinto anche la Dutch Super Cup nel 2013.

Domenica scorsa l’Ajax ha perso il titolo 2015-2016, regalandolo di fatto al Psv dopo l’1-1 con il De Graafschap. E oggi e’ arrivato l’annuncio dell’addio. “Dopo aver vinto quattro scudetti di fila, la stagione 2014/2015 e’ stata una delusione, e volevamo vendicarci in questa stagione e abbiamo fatto di tutto per raggiungere tale obiettivo. Purtroppo non e’ andata come tutti speravamo e ci aspettavamo”, ha detto De Boer in un comunicato. “Poi ho cominciato a realizzare che era il momento di fare qualcos’altro”, ha aggiunto il tecnico. “E’ meglio per me e anche per l’Ajax, lasciare ora. Quello che faro’ ora, non lo so ancora. Un anno senza allenare e’ un’opzione, vedro’ quello che verra’”. Ad ogni modo il nome del tecnico ‘oranje’ gia’ circola per alcune panchine inglesi come quella dell’Everton.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "De Boer lascia l’Ajax: “E’ il momento di cambiare”"

Leave a comment