Arte: la luce del mediterraneo nell’opera di giuseppe puglisi

image

Venezia, 4 apr. “Il Mediterraneo. Coste e costellazioni” nella pittura di Giuseppe Puglisi protagonista al Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra, lungo la Riviera del Brenta, dal 7 al 25 aprile. Artista tra i piu’ interessanti nel piu’ giovane panorama italiano contemporaneo, cresciuto in quella Sicilia feconda di talenti e di maestri, Giuseppe Puglisi (Catania, 1965) ha realizzato quadri sul paesaggio urbano e naturale, come testimoniano i 40 lavori presenti in questa antologica, dedicati in particolare alla vastita’ dello spazio e alla duttilita’ morbida della luce.

La ricerca pittorica di Puglisi si focalizza inizialmente sul tema della citta’ e di figure sospese nell’acqua, dove il colore e’ frammentato, le immagini quasi impronte sindoniche, eco di una certa pittura di Tornabuoni, Forgioli, Ferroni e Sarnari. Nel tempo la sua ricerca si volge al recupero di una luce piu’ atmosferica e morbida, ed emergono nuovi gruppi tematici: le terrazze, le citta’ di notte, i paesaggi urbani. C’e’ il tentativo di recuperare la figura e il colore, come raccontano i quadri raccolti attorno al tema delle piscine, nei quali il colore si fa piu’ corposo e viene steso con pennellate piu’ fluide.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Arte: la luce del mediterraneo nell’opera di giuseppe puglisi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


due × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.