hot gay sex
anime hentai
anal milf
Ti trovi in: Rubriche Foto notizie Robe da pazze al Padova Pride Village

Robe da pazze al Padova Pride Village

E-mail Stampa PDF

(foto A. Leorin)Mercoledì 3 agosto, dopo l’apertura alle ore 20.00 con Radio Village, alle ore 21.00 si parlerò, allo Spazio Talaltro, del difficile rapporto tra Cristianesimo e Omosessualità con Gianni Geraci, portavoce del Coordinamento Gruppi di Omosessuali Cristiani in Italia. L’incontro, organizzato in collaborazione con il Gruppo del Guado di Milano e il Gruppo Emanuele di Padova vuole indagare la possibilità di una conciliazione tra Fede e Omosessualità, due termini che, secondo molti, non possono assolutamente essere conciliati, nonostante ci siano persone che non possono non dirsi omosessuali pur essendo cristiani e che non possono non dirsi cristiani pur essendo omosessuali. Alle ore 22.00 spazio al grande varietà, declinato in chiave drag, con lo spettacolo Roba da Pazze con Ape Regina, direttamente dal Chiambretti Night. Raffaella Carrà è la musa ispiratrice dello show, costruito come una grande prima serata con ospiti, costumi sfavillati, parrucche colorate e carrambate. Drag Raffa sarà la conduttrice mentre si alterneranno sul palco Ape Regina, che torna al trasformismo dopo il successo del Chiambretti Night, Tangura, autrice dei testi e creatrice di personaggi che si ispirano all’attualità, Citronella, che intratterrà il pubblico con le sue caricature e Gemma Jones, esilarante e irriverente ballerina. Chiude la serata la musica di Jack Dj.


Robe da pazze al Padova Pride Village


Tags: possono  cristiani  omosessuali  alle  essendo  

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: