News Veneto


Scrittori: in veneto eventi per ricordare buzzati a 40 anni dalla morte

image

Venezia, 18 lug. Dal 23 al 29 luglio e’ in programma una settimana di appuntamenti in prima nazionale per ricordare il grande scrittore Dino Buzzati a quarant’anni dalla scomparsa. I territori delle province di Belluno e Trento ospiteranno infatti un grande evento, dal titolo ”Ricordando Dino Buzzati 1972 – 2012”. L’iniziativa e’ promossa da Circolo Cultura e Stampa Bellunese e da Ideas Communication in sinergia con l’Associazione Internazionale Dino Buzzati.

”Anche la Regione del Veneto ha voluto sostenere la manifestazione concedendo il proprio patrocinio – sottolinea il vicepresidente della giunta regionale e assessore alla cultura Marino Zorzato – nella assoluta condivisione degli obiettivi degli organizzatori: onorare Dino Buzzati, figura di primo piano del Novecento letterario italiano, e costruire intorno a queste celebrazioni un evento centrale della stagione estiva in una cornice unica al mondo come quella delle Dolomiti, patrimonio Unesco dell’umanita”’.

(Adnkronos)





Cultura: in veneto al via progetto comune regione-confindustria

image

Piazzola sul Brenta (Padova), 12 lug. L’investimento in cultura come risorsa per le aziende e per il territorio: e’ questo il tema dell’incontro che si e’ svolto oggi a Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (Padova), per iniziativa della Regione e di Confindustria Veneto. Sono intervenuti il vicepresidente della giunta regionale del Veneto, Marino Zorzato, e il presidente di Confindustria Veneto, Andrea Tomat. E’ stata l’occasione per fare il punto sul progetto comune ”Industria e/e’ Cultura”, avviato dopo la firma di un protocollo d’intesa finalizzato alla valorizzazione del patrimonio culturale delle imprese venete e delle attivita’ da esse svolta, oltre che alla promozione della cultura d’impresa in rapporto con le politiche culturali regionali.

”Il Veneto – ha detto Zorzato – resta una delle regioni europee con i fondamentali economici ancora positivi. Soprattutto l’export e’ straordinario, con un valore di 50 miliardi di euro nel 2011, cosi’ come il turismo, con quasi 16 milioni di arrivi e 64 milioni di presenze. Export e turismo ottengono questi risultati perche’ rappresentano quanto il Veneto sa proporre in termini di qualita’ ed e’ su questa strada che dobbiamo proseguire perche’ continueremo a crescere se investiremo in qualita”’.

(Adnkronos)




Veneto: da consiglio regionale ok a inziative culturali 2012

image

Venezia 5 lug. La sesta commissione del Consiglio regionale del Veneto (Cultura, istruzione, sport) presieduta da Vittorino Cenci ha espresso parere favorevole a maggioranza ad una serie di interventi culturali messi in programma dalla Giunta per il 2012. I rappresentanti delle opposizioni hanno sottolineato ”come ancora una volta le politiche culturali della Regione Veneto si basano su criteri decisamente obsoleti e discutibili” sollecitando una nuova legge-quadro.

Per quanto riguarda le iniziative culturali della Regione Veneto destinate ai vari enti che operano nel settore la somma a disposizione per il 2012 messa a disposizione e’ di 592.500 euro.

(Adnkronos)




La Babel di Paolo Loschi si inaugura il 24 giugno

Negli spazi del Lanificio Paoletti (1795) in Follina (TV), grazie alla famiglia Paoletti è partito un progetto per gestire una possibile situazione di dialogo tra lanificio, tessuto, moda ed arte.

Sotto la supervisione di due amici/curatori Giovanni Da Broi e Ottavio Massimo Paier, rispettivamente fotografo e architetto, si sono aperte le porte con la personale del pittore trevigiano Paolo Loschi (1966) da titolo “Babel”.

Artista versatile e generoso, senza schemi e riferimenti predefiniti, senza sguardi rivolti ad una forzata espressività, ha concentrato la propria ricerca in un moderno astrattismo, lirico e riservato, soffermandosi nel rapporto tra gestualità e materia, fra colore e forma, arrivando a risultati notevoli, ammirevoli per coerenza ed impatto emotivo.

Con “Angel de Tierra” è un racconto sincopato che si va costruendo, quadro dopo quadro, tra immagini spiazzanti, segni, stranissimi animali, simboli colori, strane creature provenienti dalla notte più profonda dell’ inconscio collettivo, recessi del nostro immaginario più remoto.

Con “Face” volti su sfondo monocromo, realizzati esclusivamente per questa mostra, l’artista non si sofferma sui tratti del volto, sui particolari però basta un singolo dettaglio per caratterizzare l’insieme del viso che a questo punto, potrebbe avere un’ identità…un nome, i volti prendono forma attraverso accostamenti cromatici che affiorano come fantasmi su un muro che, lentamente, si manifestano.

Benvenuti, tutti voi, nel luogo dove non c’è happy end che tenga, dove le voci dei nostri incubi più oscuri hanno un nome e un volto, dove i personaggi disegnati prendono vita e i suoni si trasformano in colori. Benvenuti nel Paolo Loschi – Space fino al 29 luglio con inaugurazione domenica 24 giugno ore 18:30con una performance dell’artista.

Da lunedì al sabato delle 8:00alle 12:00e dalle 14:00alle 19:00

Domenica dalle 8:00alle 12:00

Recensione del curatore della mostra Ottavio Massimo Paier. 



Il Tibet in mostra a Treviso

L'esposizione Tibet. Tesori dal Tetto del Mondo conclude il ciclo di mostre dedicate alla Cina e ospitate a Ca' dei Carraresi a Treviso.

Quest'ultima mostra raccoglie oggetti preziosi e sacri provenienti dal Palazzo del Potala, dai templi buddisti dell'altopiano e dalle collezioni imperiali.

Occasione importante per dare uno sguardo alla storia, la religione e la cultura del Tibet, e occasione ancora piu singolare in quanto questa e' la prima volta in Europa che viene curata una mostra tutta dedicata a questo paese agli occhi occidentali ancora cosi' misterioso.

 

Dove: Ca' dei Carraresi a Treviso;

Quando: fino al 2 giugno 2013;

Orari: lunedi', martedi' e giovedi' dalle 9:00 alle 19:00; mercoledi' dalle 9:00 alle 21:00; venerdi', sabato e domenica dalle 9:00 alle 20:00;

Ingresso: intero – € 13,00 (compresa audioguida)

ridotto – € 10,00 (ragazzi fino a 18 anni, compresa audioguida);

Info: 0422 513150 o su www.trevisoinfo.it

 

Carolina Bruno

(tratto da http://www.radiobue.it)


Thee oh Sees @ Pop Garden

Venerdi' 15 giugno sbarca a Marghera la band statunitense Thee oh Sees. Nata nel 1997 da un'idea di John Dwyer, ora chitarra e voce, la…





Venezia: a ca’ foscari candidatura a capitale europea della cultura 2019

image

Venezia, 30 apr. – La Candidatura delle Tre Venezie a Capitale Europea della Cultura per il 2019 pone una particolare sfida alla citta’. Essa, infatti, si trova a essere il luogo a piu’ alta visibilita’ all’interno di una macro-regione che con la Candidatura cerca di affermare la propria identita’ anche su scala internazionale.

Le diverse vocazioni e le missioni scelte dai territori del Nord-est vanno a comporre un quadro complesso, in cui Venezia, con il suo capitale culturale e la forza della sua visibilita’, e’ destinata a giocare un ruolo simbolico e sostanziale. Come interpretare questo ruolo nella candidatura del Nordest a Capitale Europea della Cultura?

Il convegno cerca di offrire alcune risposte mettendo in campo i saperi dell’Universita’ Ca’ Foscari nel convegno Venezia e la candidatura del Nordest a capitale europea della cultura in programma giovedi’ 3 maggio (14.30-18.30) presso l’Aula Magna di San Giobbe. L’iniziativa e’ organizzata dal Dipartimento di Management con il Laboratorio Management Arti e Cultura di Ca’ Foscari.

(Adnkronos)