sport

Pallavolo Padova: Ottimo esordio regionale dell’U14 bianconera

Serie D: il tie break assegna la vittoria alla Kioene Padova. Under17 in vetta alla classifica del torneo Primavera       IN REGIONE La Serie C bianconera esce sconfitta dal match con la Calzedonia Bussolengo: 1-3 il risultato finale della gara. La formazione impegnata nel campionato di Serie D ottiene invece una preziosa vittoria […]

Petrarca Rugby: I RISULTATI DEL MINIRUGBY

IL PETRARCA RUGBY JUNIOR AL XXII TORNEO UNIVERSITA’ DI PADOVA

Altra giornata ricca di soddisfazioni per il minirugby petrarchino.

Si è svolto domenica 10 aprile il XXII Torneo Università di Padova organizzato dal CUS Padova che ha visto la partecipazione oltre al Petrarca e alla società di cas­a, anche di Rugby Alto Vicentino, Amatori Rugby Vicenza, Appia Rugby, Bassano Rugby, C’è L’Este Rugby, Amatori Rugby Junior Prato, Rugby Lido Venezia, Rugby Paese, Rugby Piazzola, Selvazzano Rugby e Valsugana Rugby.

L’Under 6 tuttonera ha vinto battendo in finale i pari età del CUS Padova.

L’Under 8 del Petrarca ha piazzato una squadra al settimo ed una all’ottavo posto.

L’Under 10 ha chiuso il torneo cedendo solo in finale alla squadra del Lido Venezia guadagnando la piazza d’onore e piazzando l’altra squadra all’undicesimo posto.

L’under 12 petrarchina ha chiuso con soddisfazione arrivando a classificarsi terza.

Si segnala inoltre che tutte le under del Petrarca (tranne l’under 10) erano impegnate in un raggruppamento con il Villadose, il Monti Rovigo ed il Selvazzano. L’under 6 e l’under 12 hanno vinto entrambi una partita e ne hanno persa una, mentre l’under 8 ha vinto tutte e 3 le partite.

Petrarca Cus Padova 10 04 2016 1 Petrarca Cus Padova 10 04 2016 2 Petrarca Cus Padova 10 04 2016 3


Petrarca Rugby: IL RISULTATO DELL’U16 Petrarca Rugby – Mogliano Rugby 17- 27

Petrarca Rugby– Mogliano Rugby 17- 27

Altra partita decisiva per i nostri ragazzi chiamati a difendere il quarto posto in classifica contro una concorrente diretta che era sotto solamente di 2 punti.

Come al solito i primi minuti sono stati a nostro favore e già al terzo siamo arrivati in area di meta, non convalidata per una uscita laterale a due metri dalla linea.

Sugli sviluppi della touche ci è stato assegnato un calcio di punizione che, trasformato ha portato il risultato sul 3 a 0 per il Petrarca al 5° minuto.

Sulla ripresa del gioco abbiamo tentato subito di portarci nella metà campo avversaria ma al 10° il centro del Mogliano ha raccolto un pallone all’altezza dei propri 22 ed ha attraversato tutto il campo fino alla meta , meta trasformata Petrarca 3 Mogliano 7.

Due minuti dopo altra meta, trasformata, 3 a 14.

Dopo altri due minuti a seguito di un calcio di punizione dai nostri 22 il punteggio si porta 3 a 17.

Per un infortunio ad un nostro ragazzo il primo tempo si conclude con qualche minuto di ritardo senza però altre marcature.

Secondo tempo è iniziato con una meta del nostro centro che, rotto il placcaggio, si è involato fino al centro dei pali, meta trasformata e risultato sul 10 a 17. Nel tentativo di recuperare abbiamo perso l’amalgama di squadra per cui subito abbiamo sbagliato una salita difensiva e per loro non ci sono stati problemi ad andare in meta e portarsi a 10 a 24. Abbiamo continuato ad attaccare riuscendo a marcare un’altra meta con l’ala, 17 a 24. Abbiamo continuato ad impegnare gli avversari senza riuscire ad ottenere punti, che sono stati invece ottenuti con una punizione trasformata a pochi minuti dal fischio finale che ha portato il risultato sul 17 a 27, per cui non siamo riusciti ad ottenere nemmeno il bonus difensivo anche se a ben guardare il secondo tempo era stato per noi migliore del primo.

Ora ci aspettano due partite che per poter continuare a sperare di riprendere il quarto posto in classifica dobbiamo cercare non solo di vincere ma anche di portare a casa il bonus offensivo, non sarà facile ma ce la possiamo fare se ci crediamo.

Foto di Maurizio Giantin.

DSC_0020 DSC_0024x DSC_0025x DSC_0027x DSC_0037 DSC_0039x DSC_0046x DSC_0047x DSC_0050x DSC_0054x DSC_0058 DSC_0063x DSC_0065x DSC_0090x DSC_0096x DSC_0100 DSC_0104x DSC_0108 DSC_0116 DSC_0121x DSC_0143x DSC_0146 DSC_0154 DSC_0157 DSC_0162x DSC_0171 DSC_0172 DSC_0175 DSC_0179 DSC_0183x DSC_0196x DSC_0202 DSC_0203 DSC_0208x DSC_0224 DSC_0255x DSC_0258x DSC_0259x DSC_0260x DSC_0263x DSC_0267 DSC_0276x DSC_0290x DSC_0291x DSC_0293x


Petrarca Rugby: I RISULTATI DELLE NOSTRE U14

Sabato 9 aprile, dopo la nottata di pioggia, qualche raggio di sole ha timidamente aperto il pomeriggio e dato inizio alle partite di questo sabato con il Monselice-Rovigo, con la prima partita programmata per le 17.00 e la seconda alle 18.00.

MONTI ROVIGO J/1vs PETRARCA RUGBY J/1 19- 7

Prima partita: L’inizio del gioco è avulso e il terreno di gioco non è sicuramente di aiuto, ricorda vagamente una zona collinare e sono presenti molte pozze d’acqua. Dopo 9’ sono i rodigini a passare in vantaggio 7-0. Le azioni sono alterne e veloci, gli avversari pressano molto, ma dopo 10’ è il Petrarca a pareggiare i conti 7-7. La meta subita sprona il Rovigo che aumenta ulteriormente la pressione e dopo soli 4’ ripassa in vantaggio 14-7. Nel secondo tempo un’altra meta non trasformata chiude l’incontro 19-7.

MONTI ROVIGO J/2vs PETRARCA RUGBY J/2 28-7

Seconda partita: Il Rovigo non veste la maglia rosso-blu del primo match ma indossa la divisa bianco-rossa. Al 5’ minuto di gioco il Petrarca passa in vantaggio 0-7 e la cosa sembra promettente per una riscossa dei colori bianconeri, ma gli avversari conoscono bene ogni depressione del terreno, sono veloci e dopo 10’ si affiancano 7-7 e primo dello scadere del primo tempo effettuano il sorpasso 14-7. Il secondo tempo continua sulla falsariga del precedente e dopo 20’ i biancorossi aumentano il vantaggio 21-7 ripetendosi a 2’ minuti dalla fine 28-7.

Terzo tempo con entrambe le squadre provate dal terreno difficile e dopo mangiato il rientro con i genitori, gli amici e gli immancabili accompagnatori sempre a disposizione dei nostri ragazzi.

RID P1040214 RID P1040215 RID P1040216 RID P1040217 RID P1040218 RID P1040219 RID P1040220 RID P1040221 RID P1040222 RID P1040223 RID P1040225 RID P1040227 RID P1040228 RID P1040230 RID P1040231 RID P1040232 RID P1040233 RID P1040236 RID P1040238 RID P1040239 RID P1040240 RID P1040242 RID P1040243 RID P1040244 RID P1040245 RID P1040247 RID P1040248 RID P1040249 RID P1040250 RID P1040254 RID P1040255 RID P1040256 RID P1040257 RID P1040258 RID P1040259 RID P1040260 RID P1040261 RID P1040262 RID P1040265 RID P1040266 RID P1040267 RID P1040268 RID P1040269 RID P1040270 RID P1040271 RID P1040272 RID P1040273 RID P1040274 RID P1040275 RID P1040277 RID P1040279 RID P1040280 RID P1040281 RID P1040286 RID P1040288 RID P1040289 RID P1040290 RID P1040291 RID P1040292 RID P1040293


Petrarca Rugby: RISULTATO SERIE B contro Rugby Bassa Bresciana

Rugby Petrarca vs Rugby Bassa Bresciana 58 – 10

Una supremazia indiscutibile, sancita da un punteggio finale che parla da solo. I cadetti del Petrarca hanno schiacciato la Bassa bresciana, battuta 58-10 al centro sportivo Geremia.

I giovani tuttoneri allenati da Monfeli e Marcato non hanno dato speranze agli avversari, che hanno subito dieci mete la prima segnata al primo minuto.

Grazie alla sconfitta del Badia a Villorba, la classifica del girone si è fatta più corta e il Petrarca resta in corsa per i playoff.

Dovranno affrontare tutte e tre le squadre che li precedono a partire da domenica prossima contro il Badia capolista.

Le foto di Riccardo Callegari:

http://www.petrarcarugby.it/serie-b/foto-serie-b/nggallery/serie-b/serie-b-20160410-rugby-petrarca-vs-rugby-bassa-bresciana


Petrarca Rugby: Il Petrarca Rugby ha ricordato il primo scudetto.

Agli Impianti Memo Geremia a 46 anni di distanza dal primo scudetto vinto dal Petrarca Rugby nella stagione 1969/1970, la rosa al completo del 1970 ha piantato un giovane albero Ginkgo Biloba, dalla lunga vita, e hanno posto una targa con i nomi dei valorosi campioni d’Italia che aprirono la via ai dodici scudetti del Petrarca.

Di seguito le foto di Corrado Villarà:

COR_2496 COR_2507 COR_2512COR_2516 COR_2533 COR_2547 COR_2561 COR_2563 COR_2565 COR_2566 COR_2567 COR_2571 COR_2573 COR_2574 COR_2576 COR_2577 COR_2578 COR_2579 COR_2580 COR_2585 COR_2589 COR_2590 COR_2591 COR_2594 COR_2597 COR_2603 COR_2606 COR_2610 COR_2611 COR_2612 COR_2613 COR_2614 COR_2618 COR_2621 COR_2622 COR_2623 COR_2624 COR_2627-1 (trascinato) COR_2628 COR_2630 COR_2634 COR_2642 COR_2643 COR_2645 COR_2647 COR_2648 COR_2649 COR_2650 COR_2651 COR_2653 COR_2654 COR_2656 COR_2657 COR_2658 COR_2662 COR_2664 COR_2665 COR_2666 COR_2668 COR_2672 COR_2674 COR_2675 COR_2678 COR_2682 COR_2683 COR_2684 COR_2687 COR_2688 COR_2689 COR_2690 COR_2692 COR_2695 COR_2697 COR_2702 COR_2705 COR_2706 COR_2708 COR_2712 COR_2713 COR_2714 COR_2715 COR_2716 COR_2720 COR_2723 COR_2724 COR_2725 COR_2728 COR_2730 COR_2732 COR_2742 COR_2745 COR_2746 COR_2747 COR_2748 COR_2752 COR_2756


Petrarca Rugby: IL RISULTATO DELL’U18 GIRONE 3 TERRITORIALE

U18 Rugby Petrarca vs Rugby Junior Team Ve Me 61 – 0

La giornata di domenica prevedeva un paio di impegni per i nostri Ragazzi della Under 18:

– Allenamento per la squadra del Girone1 in preparazione alla fase nazionale

– Gara di Campionato Under 18 per i Ragazzi del Girone 3 Territoriale

Partita sulla carta impegnativa quella di oggi per i nostri bravi atleti del Territoriale che dovevano confrontarsi con i pari etá dello Junior Team, una ottima squadra dotata di buone qualitá tecnico/fisiche e con la quale nell’incontro di andata i tuttineri hanno subito la loro fisicitá (persa con il punteggio di 29 a 7 anche per la mancanza di molti nostri atleti a letto con l’influenza).

A onor di cronaca da segnalare che nella rosa della squadra del Girone 3 era presente un certo numero di atleti – circa il 30% della rosa a refertoma correttamente ripartiti nei due tempi di gioco – che regolarmente militano nel Girone Elite e che avevano bisogno di fare minutaggio per svariati motivi

Nel corso della stagione sportiva il grande valore aggiunto che hanno avuto i nostri ragazzi é quello di potersi confrontare ad ogni allenamento con una squadra completa in opposizione (media di 40 atleti ad ogni allenamento) e questo non ha fatto altro che innalzare il livello “performante” di entrambe le squadre petrarchine portando grande soddisfazione nelle fila dello staff tecnico, e non solo.

Il risultato di oggi, senza nulla togliere alla bravura e al coraggio della compagine Veneziana che si é battuta fino alla fine, é frutto in gran parte di tale favorevole situazione in allenamento; un sonante 61 a 0 frutto di un’ottima organizzazione e gioco di squadra (seppur molto spesso messi in difficoltá dai bravi avversari).

Nel corso dell’incontro non si sono segnalati falli particolarmente pericolosi diversamente che all’andata e forse l’innalzamento del livello di gioco ha fatto si che si pensasse piú alla gestione ed alla conquista della palla che ad altro (20/12/15, 2 cartellini gialli ed uno rosso per i ragazzi veneziani)

Il bilancio fnale dell’incontro dimostra una grande volontá nel fare bel gioco e costruire fasi con l’unico scopo di raggiungere un risultato di “squadra”, cosa peraltro ben riuscita senza togliere minimamente onore ai Leoni veneziani che hanno combattuto con grinta fino all’ultimo secondo dimostrando a loro volta una buona organizzazione dei reparti e molta grinta.

Con l’incontro di oggi si conclude la 16ma giornata del Campionato Under 18 Territoriale (su 18) confermando e saldando la terza posizione nella classifica provvisoria con buone probabilitá di scalare di una posizione nei prossimi incontri.

Prossima partita domenica 17/04 in terra trevigiana nel “difficile” campo del Ruggers Tarvisium ma sempre al grido di:

FORZA PETRARCA, FORZA NERI, FORZA UNDER 18….!!!!

Marcatori Petrarca Rugby:

Ceolin 1 mt, Minazzato 2 mt, Gatto 2 mt, Chiapponi 1 mt, Varotto 1 mt, Magon 1 mt, Gemelli 1 mt, Vettore 1 mt

GAT_2274 (Ridotto) GAT_2299 (Ridotto) GAT_2306 (Ridotto) GAT_2314 (Ridotto) GAT_2340 (Ridotto) GAT_2363 (Ridotto) GAT_2378 (Ridotto) GAT_2396 (Ridotto) GAT_2400 (Ridotto) GAT_2418 (Ridotto) GAT_2436 (Ridotto) GAT_2453 (Ridotto) GAT_2498 (Ridotto) GAT_2513 (Ridotto) GAT_2524 (Ridotto) GAT_2556 (Ridotto) GAT_2570 (Ridotto) GAT_2614 (Ridotto) GAT_2633 (Ridotto) GAT_2634 (Ridotto) GAT_2637 (Ridotto) GAT_2712 (Ridotto) GAT_2808 (Ridotto) GAT_2814 (Ridotto) GAT_2836 (Ridotto) GAT_2866 (Ridotto) GAT_2955 (Ridotto) GAT_2957 (Ridotto) GAT_2972 (Ridotto) GAT_2989 (Ridotto)


Petrarca Rugby: IL RUGBY VIADANA SOLLEVA LA COPPA

Di seguito il comunicato stampa della F.I.R.

Bologna – E’ il Rugby Viadana a sollevare la prima coppa di stagione, aggiudicandosi per la seconda volta nella propria storia il Trofeo Eccellenza nella Finale disputatasi questo pomeriggio allo Stadio Bonori di Bologna superando 22-15 il Petrarca Padova.

Ottanta minuti dai due volti all’ombra delle torri, con i veneti che chiudono in vantaggio sul 9-3 la prima frazione di gioco ma, soprattutto, mettono in scena un campo di gioco all’apparenza ideale, incentrato sul gioco al piede della coppia Nikora/Menniti-Ippolito e sul predominio dei primi cinque uomini di mischia.

Gli uomini di Casper Steyn concedono metri e penalità ai tuttineri nel primo tempo, ma all’intervallo il cambio della prima linea lombarda con l’ingresso dei due piloni Antonio Denti ed Irving si rivela decisiva per gli equilibri del match.

Padova non riesce a confermare il piano di gioco del primo tempo, rinuncia a calciare lungo preferendo le palle alte e consegnando una buona percentuale del possesso nelle mani degli avversari, che nei primi quindici minuti della ripresa ribaltano la partita con un parziale di 13-0, controllando il match nelle battute finali per poi festeggiare il successo nella prima finale della stagione 2015/2016.

La Cronaca

Il primo attacco del match è del Petrarca: niente di fatto, ma è la prima dimostrazione di forza del pack veneto in avvio di gara. Viadana prova a ripartire dai propri ventidue, conquista un piazzato e va in penaltouche, ma perde il possesso dell’ovale.

Al decimo il Viadana sblocca il risultato con McKinley dalla piazzola, dopo un crollo della prima mischia padovana. Si riprende e Padova spinge sull’acceleratore, ma la reazione non è lucida ed i tuttineri vanificano una bella velocità nel proprio attacco con un turn-over.

Al quarto d’ora pasticcio della mediana viadanese mentre i gialloneri cercano di uscire dai propri ventidue, con un pallone non controllato da McKinley che commette in avanti regalando un possesso prezioso a Conforti e compagni.

La mischia di Padova avanza, conquista il piazzato e Nikora dalla piazzola pareggia. Gli avanti petrarchini si ripetono sul calcio d’invio, imbastendo un maul avanzante che li riporta ampiamente nella metà campo avversaria: nuova opportunità per Nikora, che non sbaglia e porta i veneti sul 6-3.

Al ventiseiesimo Petrarca ruba una touche a Viadana dopo un ampio guadagno territoriale innescato dal piede di Menniti-Ippolito, ma dopo un maul avanzante che porta i padovani vicini alla marcatura la difesa viadanese li costringe al tenuto. Viadana, in evidente difficoltà con i primi cinque uomini, respira.

Il piede dell’estremo padovano Menniti tiene costantemente sotto pressione Viadana ed al trentaquattresimo, sull’ennesimo calcio alto del numero quindici in nero, arriva una nuova chance dalla distanza per Nikora, che nonostante la distanza non sbaglia: 9-3.

Nel finale di primo tempo, da mischia ordinata, Padova fa indietreggiare ancora il pack avversario offrendo al proprio numero dieci il quarto tentativo del match per mettere punti al piede. Questa volta, il numero dieci neozelandese colpisce il palo, si va a riposo sul 9-3 per il Petrarca.

Viadana cambia la prima linea all’intervallo ed è subito evidente che, nella sfida tra gli avanti, qualcosa è cambiato. Al 6’ gli uopmini di Steyn accorciano con McKinley dopo una penetrazione verticale dentro i ventidue padovani che termina con un fallo veneto su punto d’incontro.

L’inerzia è per i lombardi, che al decimo pareggiano ancora con McKinley dalla piazzola.

Quattro minuti ancora e Viadana allunga, con Delnevo che inventa un incredibile offload lungo la linea dell’out innescando Amadasi, che brucia in velocità il diretto avversario e vola oltre la linea di meta. McKinley trasforma il 16-9.

Ancora la mischia viadanese, rivitalizzata dal cambio dei due piloni, manda McKinley per i pali al ventunesimo ed il numero dieci irlandese non sbaglia, portando sopra-break i suoi: 19-9.

Nikora, poco dopo, tiene Petrarca in partita con il suo quarto centro di giornata.

Si entra nell’ultimo quarto d’ora di gioco, Padova ha una nuova punizione appena fuori dai ventidue avversari dopo un bel mail avanzante ma decide di andare in touche invece che cercare i pali: Nikora va in rimessa, i veneti conservano il possesso e sembrano poter avanzare con il maul, ma il loro attacco è vanificato da un muro irregolare.

E’ l’ultima vera chance per il Padova: Viadana va a +10 poco dopo la mezzora ed il piazzato di Nikora, a cinque minuti dalla fine, serve solo a ridurre il passivo.

Il Trofeo Eccellenza 2016 è del Rugby Viadana.

Bologna, Stadio “Pierpaolo Bonori” – sabato 9 aprile 2016

Trofeo Eccellenza, Finale

Rugby Viadana v Petrarca Padova 22-15

Marcatori: p.t. 10’ cp. McKinley (3-0); 18’ cp. Nikora (3-3); 21’ cp. Nikora (3-6); 34’ cp. Nikora (3-9); s.t. 6’ cp. McKinley (6-9); 10’ cp. McKinley (9-9); 14’ m. Amadasi tr. McKinley (16-9); 21’ cp. McKinley (19-9); 23’ cp. Nikora (19-12); 32’ cp. McKinley (22-12); 35’ cp. Nikora (22-15)

Rugby Viadana: Apperley Ke.; Manganiello, Brex, Pavan G. (10’ st. Gabbianelli), Amadasi (35’ st. Gennari); McKinley (cap), Apperley Kh.; Grigolon, Du Plessis, Delnevo (36’ st. Denti And.); Gerosa, Krumov; Romano (1’ st. Irving), Scalvi, Cafaro (1’ st. Denti Ant.)

all. Steyn

Petrarca Padova: Menniti-Ippolito; Bettin, Favaro F. (30’ st. Belluco), Benettin, Rossi; Nikora, Soffiato (34’ st. Francescato); Conforti (7’-13’ pt. Targa), Nostran (31’ st. Larsen), Salvetti (11’ st. Targa); Michieletto (15’ st. Trotta), Gower; Rossetto (8’ st. Iacob), Ferraro (34’ st. Milani), Acosta (34’ st. Delfino)

all. Cavinato

arb. Schipani

Note: giornata piovosa, terreno duro ma in buone condizioni. In tribuna il Vice-Presidente federale Antonio Luisi. 1200 spettatori circa.

Calciatori: McKinley (Viadana) 7/7; Nikora (Petrarca Padova) 5/6

Albo d’oro Trofeo Eccellenza:

2011 Rugby Roma

2012 Calvisano

2013 Viadana

2014 Fiamme Oro

2015 Calvisano

2016 Viadana

Le foto:

http://www.petrarcarugby.it/prima-squadra/foto/nggallery/prima-squadra/20160409-finale-trofeo-eccellenza-rugby-petrarca-vs-rugby-viadana-1970




Pallavolo Padova: Ter Horst gela la Tonazzo

Padova fatica in tutti i fondamentali e la LPR si aggiudica Gara 1. Orduna: «mercoledì dovremo scendere in campo con un atteggiamento diverso»     Tonazzo Padova – LPR Piacenza 1-3 (27-25; 18-25; 19-25; 23-25)   Tonazzo Padova: Orduna 2, Giannotti 12, Volpato 8, Berger 14, Milan 5, Diamantini 8, Balaso (L); Leoni, Bassanello, Quiroga […]

Pallavolo Padova: Del Monte Boy League: Kioene Padova chiude al 2° posto

A Cesenatico non riesce il bis ai Campioni in carica. Coach Biasini: «peccato per la sconfitta finale, ma abbiamo svolto un ottimo percorso»     Si chiude col 2-0 della CMC Romagna contro la Kioene Padova (25-23, 25-19), la Del Monte Boy League 2016 ai romagnoli. La formazione patavina non riesce nell’impresa della conferma del […]

Petrarca Rugby: Comunicato stampa 08 Aprile 2016

DOMANI LA FINALE DEL TROFEO ECCELLENZA

Il presidente Toffano: “Ce la metteremo tutta per vincere

Meno di 24 ore alla finale del primo torneo stagionale, quel Trofeo Eccellenza che vedrà di fronte PETRARCA e VIADANA domani, SABATO 9 aprile allo stadio “Pierpaolo Bonori” di Bologna Arcoveggio (ore 17, arbitro Schipani).

“Sono molto contento che il Petrarca approdi alla finale di questa competizione”, spiega il presidente del Petrarca Rugby Enrico Toffano, alla guida della società dal 2009. “Un appuntamento che mancava da molti anni. Ci siamo arrivati con un girone di qualificazione convincente, giocando un rugby piacevole. Di certo ora ce la metteremo tutta anche per vincere, di fronte abbiamo un avversario di spessore. Noi ci teniamo ed è uno di quei traguardi che possono dare anche una scossa alla stagione di una squadra”.

Intanto il tecnico Andrea Cavinato ha definito la formazione che scenderà in campo: Menniti-Ippolito; Bettin, Favaro, Benettin, Rossi; Nikora, Soffiato; Conforti (cap.), Nostran, Salvetti; Michieletto, Gower; Rossetto, Ferraro, Acosta. A disp.: Milani/Vento, Delfino, Iacob, Trotta, Targa, Larsen, Francescato, Belluco/Marcato.

L’intervista al capitano Federico Chicco Conforti.


Petrarca Rugby: Comunicato stampa 07 Aprile 2016

FINALE TROFEO ECCELLENZA -2

La squadra per Bologna

Allenamento di rifinitura venerdì alle 12.30, quindi partenza sabato mattina per Bologna. Si prepara così il Petrarca Rugby alla finale di Trofeo Eccellenza, in programma sabato 9 aprile alle ore 17 allo stadio Bonori di Bologna Arcoveggio. Per i bianconeri è la prima finale dall’istituzione del trofeo, avvenuta nel 2015, mentre Viadana ha una vittoria nel 2013.

“Una finale è una finale a prescindere”, è il commento del tecnico padovano Andrea Cavinato, “non conta ciò che hai fatto prima, soprattutto quando il match è una partita secca in campo neutro. Viadana è una squadra che si è rinforzata a marzo con due giocatori di notevole spessore, che sommati ai profili già ottimi presenti, la rende una squadra estremamente fisica che sa alternare questa sua peculiarità alle belle invenzioni del suo capitano nella linea arretrata. Va detto inoltre che in mischia chiusa ha messo in difficoltà tutte le squadre, specialmente noi nella partita di campionato disputata a Padova”. Quanto al Petrarca, per Cavinato “c’è la massima concentrazione, ela volontà di fare una grandissima partita,unica possibilità per avere delle chance di vittoria. I giocatori sono determinati, e sono convinto ne uscirà una bella partita”.

Questa la probabile formazione del Petrarca: Menniti-Ippolito; Francescato/Bettin, Belluco/Favaro, Benettin, Rossi; Nikora, Su’a/Soffiato; Conforti (cap.), Nostran, Salvetti/Targa; Trotta/Michieletto, Gower; Rossetto, Ferraro, Acosta. A disp.: Furia/Milani, Delfino, Iacob, Trotta/Michieletto, Salvetti/Targa, Su’a/Soffiato, Belluco/Favaro, Marcato/Fadalti.

Di seguito le interviste ai due coach:

https://www.youtube.com/watch?v=TrGpkBeCcZA&feature=youtu.be

Base Campo


Petrarca Rugby: 1970-2016 IL PETRARCA RUGBY RICORDA IL PRIMO SCUDETTO

Il 9 aprile i vincitori del primo tricolore pianteranno un albero al “Centro Geremia”

A 46 anni di distanza dal primo scudetto vinto dal Petrarca Rugby nella stagione 1969/1970 i giocatori di quella squadra si ritroveranno per una emozionante cerimonia.

Sabato 9 Aprile alle ore 11.00, presso il Centro Sportivo Petrarca Rugby, la rosa al completo del 1970 pianteràun giovane albero Ginkgo Biloba, dalla lunga vita, e scopriranno una targa con i nomi dei valorosicampioni d’Italia che aprirono la via ai dodici scudetti del Petrarca.

La squadra, con tifosi e familiari, pranzerà poi al Centro prima di partire per Bologna, dove assisterà alla finale del Trofeo Eccellenza tra Petrarca e Viadana.

foto squadra


Pallavolo Padova: Pronti, partenza, via: a Cesenatico la Boy League

Kioene Padova torna in campo come attuale detentrice del titolo. Coach Biasini: «nel 2015 il gruppo fece la differenza. Questa edizione sarà una sorpresa»     Lo scorso anno la Del Monte Boy League ha regatato a Padova e alla Kioene Padova la gioia più grande: alzare la coppa. Per la prima volta nella propria […]

Petrarca Rugby: Comunicato Stampa 06.04.2016

IL PETRARCA SI AVVICINA ALLA FINALE

Allenamenti senza variazioni, incerti Favaro e Bettin

Prosegue senza variazioni rispetto al normale calendario degli allenamenti la preparazione del Petrarca in vista della finale di Trofeo Eccellenza contro Viadana, in programma sabato 9 aprile allo stadio Bonori di Bologna (ore 17).

Vista anche la presenza di molti studenti, gli orari rimangono soprattutto quelli pomeridiani. La squadra sarà in campo giovedì dalle 14.30 alle 18.30 (come è stato lunedì e martedì), mentre venerdì spazio alla rifinitura dalle 12.30 alle 14.

Per quanto riguarda gli indisponibili per infortunio, saranno sicuramente assenti Maistri, Giusti e naturalmente l’azzurro Mattia Bellini, mentre è molto improbabile l’impiego di Tveraga e Michieletto per i colpi duri riportati sabato scorso nel match contro Piacenza.

In fase di recupero e pronto al rientro con la serie B c’è Marco Capraro, infine allenamenti differenziati per Favaro e Bettin, per i quali si deciderà un eventuale impiego a Bologna solo giovedì sera.


Petrarca Rugby: I RISULTATI DELLE U14

Superchallenge della U14 a Rovato ove il Petrarca ha chiuso al quarto posto.

Sveglia mattutina per giocatori del Petrarca che alle 6.15, alle prime luci dell’alba di una promettente Domenica di primavera, partono per il Torneo Gigi Mondini a Rovato (BS) VI tappa del circuito Superchallenge riservate alle under 14, evento che vede la partecipazione di 12 blasonate squadre, suddivise in 4 gironi.

Dopo quasi due ore, l’arrivo a Rovato e lo spostamento al campo che sostituisce quello ancora in preparazione per il tappeto sintetico, ma ancora impraticabile. Un inconveniente che gli amici del Rovato hanno provveduto, in ogni modo, con la loro grande ospitalità, a rendere meno disagiato possibile.

Un unico tempo di 20’ per tutte le squadre del torneo.

Ore 09:05: Inizio del girone del Petrarca che affronta il Rugby Sambuceto 2008. Alle 09:12 prima meta dei Neri che replicano dopo 2’, 14-0, una reazione avversaria li porta sul risultato di 14-7 con cui si chiude l’incontro.

Ore 10:45: Il nostro avversario è il CUS Milano, dopo vari scambi di fronte è solo dopo 10’ che il Petrarca passa in vantaggio, 7-0, i milanesi riescono ad accorciare le distanze con un calcio piazzato 7-3 ma la partita si chiude con un calcio piazzato dei nostri 10-3.

Malgrado lo smalto non sembri quello di Treviso, siamo primi del girone C e affrontiamo i primi del girone D, il CUS Torino.

Ore 12:37: Inizia la partita e i nostri riescono a segnare dopo 4’, 7-0 e replica dopo 2’, 14-0. Sembra cosa fatta, ma i nostri subiscono la forte reazione avversaria e gli argini cedono dopo 5’, 14-5. Il nervosismo prende il sopravvento nelle fila del Petrarca che subisce una nuova meta, 14-12 e allo scadere, dopo l’espulsione di un nostro giocatore, con un calcio piazzato dei torinesi arriva la sconfitta, 14-15.

Portati al campo centrale, i ragazzi mangiano con appetito il pranzo studiato per le loro esigenze sportive, si scambiano i posti con le altre squadre che li hanno anticipati, un paio di pacche sulle spalle con qualche vecchia conoscenza e attesa del match pomeridiano.

I neri rimangono aggrappati alla speranza di podio con la partita contro il Gispy Rugby Prato, avversari affrontati nel SC di Roma alla Capitolina e sconfitti in tale occasione, ma il nervosismo del mattino influisce anche nel gioco di questa partita. Dopo scambi a singhiozzo che si protraggono per quasi 15’, il Petrarca passa in vantaggio senza trasformare 5-0, ma i pratesi raggiungono la vittoria dopo 3 minuti chiudendo l’incontro, 5-7.

Quarti classificati e niente podio nel torneo che vede la vittoria finale del J. Rugby Team Ve-Me, contro il CUS Torino Rugby, ai calci piazzati.

Un buon piazzamento per i nostri giocatori che malgrado la sveglia e la fatica delle partite, non crollano esausti in pullman. L’arrivo alle 20.00 è atteso dai genitori, pronti a ristorarli e riportarli a casa per il meritato riposo.

P1040148 P1040209 P1040208 P1040207 P1040205 P1040204 P1040200 P1040199 P1040198 P1040197 P1040196 P1040193 P1040192 P1040191 P1040190 P1040189 P1040188 P1040182 P1040180 P1040179 P1040177 P1040175 P1040174 P1040171 P1040168 P1040166 P1040164 P1040163 P1040162 P1040161 P1040160 P1040159 P1040155 P1040153 P1040152 P1040151P1040212

—————————————————————————————————————————————-

Benetton Vs Petrarca terminata 39 – 45.

Domenica 03/04 una squadra si è recata a Treviso per disputare la partita del girone meritocratico con la Benetton Treviso.

Il Petrarca inizia la partita in attacco e i primi 15 minuti la Benetton è riuscita a giocare poche palle ed ha subito tre mete.

Successivamente i ruoli si sono invertiti, la Benetton ha alzato i ritmi ed il Petrarca li ha subiti, con il risultato che torna quasi in parità alla fine del primo tempo che si chiude sul punteggio di 19 a 17 per il Petrarca.

Secondo tempo più equilibrato con diverse mete da tutte e due le parti. Due di esse sono fatte dalla Benetton grazie a due intercetti.

A 10 minuti dalla fine la Benetton era in vantaggio di due punti.

Nel finale due mete (di cui la seconda molto bella e frutto di una azione corale) hanno portato il risultato sul 45 a 39 per il Petrarca.

Due gialli per gli atleti del Petrarca per ripetuto non rispetto dei 10 metri.


Petrarca Rugby: Risultato U16 Valsugana Rugby vs Petrarca Rugby 38 – 17

E finalmente arrivò anche il tanto atteso appuntamento con la capolista Valsugana. I risultati della ultime partite lasciavano sperare.

Primi dieci minuti giocati in sostanziale equilibrio a metà campo senza che una squadra prevalesse sull’altra, poi al 13° su calcio di liberazione nei nostri 22 siamo stati stoppati lasciando campo libero per una meta al centro dei pali. 7 a 0

Dopo circa 8 minuti altra meta, all’angolo, anche questa trasformata. 14 a 0

A questo punto vigorosa reazione dei nostri ragazzi che al 26° arrivavano in meta su ripetuta azione raccogli e vai. Meta non trasformata e 14 a 5

Sul finire del tempo Valsugana ancora in meta, su finalizzazione di una maul bloccata nell’avanzamento e sulla successiva percussione; meta non trasformata, 19 a 5 e fine primo tempo.

Subito alla ripresa del gioco Valsugana in meta , trasformata, 26 a 5. Sulla nostra ripartenza dopo un up and under, cartellino giallo ad un nostro giocatore per placcaggio pericoloso. Malgrado l’inferiorità numerica, pronta reazione dei nostri ragazzi che al 9° minuto riuscivano a concretizzare una azione di maul avanzante e sulle successive ripartenze trovavano la meta. 26 a 10.

Con il bonus offensivo ormai raggiunto da parte del Valsugana i nostri ragazzi hanno comunque cercato di giocare tutta la partita ma si sono così esposti alle ripartenze degli avversari che sono andati ancora in meta due volte al 18° e 28° portando il risultato sul 38 a 10. Anche a partita ormai conclusa I nostri giocatori sono riusciti a marcare sul finire della partita fermando il risultato sul 38 a 17.

Il punteggio parla chiaro, non ci sono recriminazioni, anche se riuscire ad andare in meta in inferiorità testimonia una apprezzabile voglia di combattere, da migliorare la disciplina.

Foto di Maurizio Giantin.

DSC_0016x DSC_0021 DSC_0026x DSC_0037x DSC_0041x DSC_0071 DSC_0077x DSC_0086x DSC_0088 DSC_0105 DSC_0114x DSC_0117x DSC_0121x DSC_0123x DSC_0135x DSC_0137x DSC_0159x DSC_0181x DSC_0184x DSC_0188 DSC_0195x DSC_0196 DSC_0198x DSC_0200 DSC_0202 DSC_0217x DSC_0221x DSC_0223x DSC_0234x DSC_0243x DSC_0255 DSC_0263 DSC_0267 DSC_0300x DSC_0301x DSC_0310x


Petrarca Rugby: I RISULTATI DEL MINIRUGBY 3 APRILE 2016

IL PETRARCA RUGBY JUNIOR AL XIII TORNEO CITTA’ DI RUBANO – IV MEMORIAL ALESSANDRO CAUZZO

Grandissima giornata per il minirugby petrarchino.

Si è svolto ieri il XIII Torneo Città di Rubano organizzato dalla società Roccia Santo Stefano Rugby che ha visto la partecipazione oltre al Petrarca e alla società di cas­a, anche di Valsugana Junior, Riviera Brenta 1975, C’è L’Este, San Giuseppe Abano, Feltre, Florentia, Mirano 1957, Selvazzano Rugby, Badia Junior, Vittorio Veneto e U.S. Primavera Roma.

L’Under 6 tuttonera ha concluso con una squadra al quinto posto ed una squadra che ha ceduto solo in finale ai parità del Feltre portando a casa un meritatissimo secondo posto.

L’Under 8 del Petrarca ha piazzato una squadra al sesto ed una all’undicesimo posto.

L’Under 10 ha portato entrambe le squadre iscritte a disputare la finale per il primo-secondo posto.
L’Under 12 petrarchina ha chiuso con soddisfazione arrivando a piazzarsi prima battendo in finale i parietà del Florentia.

————————————————————————————————–

Il Petrarca Rugby Junior ha vinto anche il IV Memorial Alessandro Cauzzo, Trofeo consegnato alla Società che ha ottenuto il maggior punteggio dalle proprie squadre impegnate nelle varie categorie.

Inoltre la Società Tuttonera ha vinto anche il premio per la società che ha iscritto al torneo il maggior numero di atleti, premio che è stato ritirato dal direttore sportivo Federico Fusetti.

Si segnala inoltre che l’Under 8 del Petrarca era impegnata in un raggruppamento con il Piazzola, il West Verona Junior, il Rugby Mirano 1957 ed il Real Padova. La squadra tuttonera ha vinto 2 partite, e ne ha persa 1.

Alcune foto di XIII TORNEO CITTA’ DI RUBANO:

DSC06959 DSC06970 DSC07138 DSC07218 DSC07343 DSC07360