sport


Pallavolo Padova: U19, U17 e U14 si preparano alle semifinali regionali

Molte le partite Kioene Padova in programma nel weekend. Under 13 in testa all’Eccellenza IN REGIONE Nei campionati di serie, il sesteto della serie C cede ai bellunesi dell’Emporio del Mobile: la gara termina 3-0. La prossima squadra che la Kioene Padova avrà di fronte sarà la OCM Spa Portogruaro. In settimana torna in campo […]



Petrarca Rugby: SERIE B Rugby Petrarca vs Rugby Badia 14 – 17

Di Angelo Volpe

Petrarca Cadetti vs Badia 14-17
Serie B

Ieri i Cadetti hanno giocato a Badia contro la capolista. Una partita di rara intensità che il Petrarca ha condotto fino al 7′ minuto di recupero, capitolando solo dopo essere rimasto in 13 in seguito a due cartellini gialli. E’ stata una partita giocata tutta sul fattore sorpresa. Sorpresa, perché la capolista in casa era difficile che potesse essere messa in grossissima difficoltà, come invece è successo. La prima sorpresa è arrivata dopo nemmeno 5 minuti di gioco, quando in seguito ad un furbo intercetto, l’ala Covi si è involato a tutta velocità andando a segnare in mezzo ai pali. 7-0 e palla al centro.
La partita rimane un nodo inestricabile per il Badia che non riesce a trovare il bandolo della matassa. I Cadetti fanno il loro gioco, di contenimento in mischia e di punzecchiatura continua con i trequarti. Questa tattica porta a frastornare gli avversari e a portarli in giro per il campo invece di concentrarsi sul recupero del punteggio. Punteggio che si accorcia sul 7-3 in seguito ad un calcio piazzato. Ciononostante, non riuscendo a venirne fuori, al Badia cominciano a saltare i nervi. Una serie di placcaggi al collo e un placcaggio in ritardo su Furia alla lunga convincono l’arbitro Bertelli a decidere di fare qualcosa. Arriva un cartellino giallo (nella fattispecie, per antigioco del tallonatore) quando però già il nervosismo era palpabile.
Il Badia insiste nel suo atteggiamento intimidatorio e colleziona due gialli (ancora un placcaggio alto), andando in doppia inferiorità numerica a cavallo dei due tempi. A inizio ripresa arriva la seconda segnatura di Covi, ancora una volta su intercetto. Grande sgroppata dai 22 difensivi fino alla linea di meta. che porta sul 14-3 il punteggio. Incredibile, i Cadetti sono in netto vantaggio a Badia. Fantastico.
Però da questo momento il Petrarca (credo non deliberatamente) assume un atteggiamento quasi rinunciatario badando a difendere il vantaggio, piuttosto che continuare a saggiare, (salvo in un paio di penetrazioni di Capraro) le retrovie avversarie come fatto nel primo tempo. Fatto è che il Badia sale in cattedra e da quel momento in poi costringe i Cadetti nei loro 22 con un assedio asfissiante. Arriva la prima meta trasformata del Badia che si porta sul 14-10. Per vincere non basta un calcio, occorre segnare. Il Petrarca si arrocca in difesa. Non riesce ad alleggerire sufficientemente la minaccia portando il gioco fuori dai propri 22 per dare respiro alla mischia costantemente sotto pressione. Il nervosismo cresce . Ne fa le spese l’incolpevole Sattin punito con un giallo per una zuffa generale. Giallo anche ad un giocatore del Badia. Un cartellino per parte. E così il Petrarca perde anche la torre nelle touche. La difesa dei Cadetti è rocciosa, ma non può resistere in eterno se non alleggerendo la pressione andando a giocare nella metà campo avversaria. Dura fino ai tempi di recupero quando, dopo una decina di minuti di battaglia sui 5 metri, l’arbitro assegna ben due gialli in rapida successione ai danni del Petrarca. Dalla tribuna si è visto poco o nulla dei falli che hanno originato le due sanzioni, quindi è giusto dare per buone le decisioni dell’arbitro.

Ma a quel punto c’è poca storia. Il Badia continua a martellare con ruck a ripetizione a pochi centimetri dalla linea di meta. Apre al largo il gioco in due/tre occasioni e alla fine il Petrarca capitola. Il mio orologio segna il 47′ minuto. La trasformazione riesce, l’arbitro fischia immediatamente la fine della partita sul punteggio di 17-14 che sancisce la vittoria del Badia. Una vera beffa che allontana ancor di più il sogno dei Cadetti di accedere alle semifinali di serie B.
BRAVI a i Cadetti che ci hanno messo l’anima, sfoderando una prestazione ricca di orgoglio e coraggio. BRAVI.

Domenica prossima tocca al Mirano in casa.


Petrarca Rugby: Il risultato della nostra U16 Rugby Tarvisium – Petrarca Rugby 3 – 0

A Treviso sono sfumate definitivamente le possibilità di evitare il barrage per rimanere in Elite nel prossimo campionato U 16. Di fronte ad una squadra battuta 17 a 0 all’andata i nostri ragazzi hanno mostrato chiaramente di non avere ancora reagito alla sconfitta in casa di domenica scorsa contro Mogliano. Come al solito la partenza ha creato qualche speranza quando una ponderosa driving maul ha visto la nostra mischia partire da una touche sui nostri 10 metri ed arrivare ai 22 avversari senza che questi potessero contrastarla. Poi però qualcosa non ha più funzionato, i passaggi sono diventati prevedibili, con la difesa avversaria sempre in avanzamento.

Tutta la partita si è trascinata su questo copione senza che l’una o l’altra squadra sia arrivata vicina all’area di meta fatta salva un’occasione dei nostri ragazzi all’inizio del secondo tempo ai quali è stata negata una meta perché il pallone è stato considerato tenuto alto.

Così a 8 minuti dalla fine su un calcio di punizione da poco oltre metà campo il Tarvisium ha cercato la trasformazione.


Petrarca Rugby: I risultati della nostre U14 Petrarca Rugby vs Rugby San Donà

In una bella giornata di primavera dal clima decisamente piacevole si sono giocate le partite con il Rugby San Donà, mentre nei campi di calcio abbiamo avuto ospiti illustri, tra cui anche le giovanili della Juventus.

La prima partita è iniziata con un buon gioco del Petrarca, la giusta pressione sull’avversario, buoni i punti di incontro, ma soprattutto il movimento corale sono stati il segnale di una squadra risorta dalle ceneri degli incontri con il Monselice-Rovigo e pronta alla riscossa, più determinata che mai.

Dopo 8’ il Petrarca passa in vantaggio, piazza la seconda meta a soli 5’ dalla prima, due punture della vespa bianconera, 14-0, e chiude il primo tempo. I ragazzi continuano nel secondo tempo con un gioco piacevole, buoni scambi e visto che tutto gira nel modo giusto ci sta anche qualche tocco di fioretto con dei bei passaggi.

Ma l’eccessiva sicurezza gioca un brutto scherzo e gli avversari che sfuggono alla nostra arcigna difesa ci puniscono, pur non trasformando la meta, 14-5. Concentrazione ritrovata, attacco e difesa si fondono in un ariete capace di scardinare la linea avversaria e al 55’ i bianconeri sfondano in meta, 19-5. Allo scadere del secondo tempo l’azione finale ci porta ad allungare le distanze 26-5 e chiudere l’incontro.

La seconda partita purtroppo non segue la falsariga della prima, i nostri ragazzi sono carichi e pronti alla battaglia con i biancoazzurri del San Donà ma i placcaggi sono il nostro punto dolente, ci mettono un po’ in difficoltà lasciando libere troppe azioni avversarie e malgrado le schermaglie si protraggano con capovolgimenti di fronte continui, è il San Donà a passare in vantaggio dopo 16’, 0-7. Il Petrarca non rimane a guardare e si avvicina dopo 5’, portandosi sul 5-7 e si chiude il primo tempo.

All’inizio del secondo tempo i nostri ragazzi si prodigano a pieni polmoni, ma le sbavature di gioco ci lasciano scoperti, una ammonizione tra le nostre fila e dopo 10’ gli avversari non ci lasciano impuniti, 5-12. La squadra reagisce con grande sacrificio di tutti ma il San Donà trova un varco e va in meta, 5-19. I bianconeri si ribellano e a pochi minuti dalla fine si portano sul 12-19. Avversari di nuovo in meta allo scadere 12-26 e chiudono la partita

Il buon lavoro degli allenatori si è visto nella crescita del team che ha portato alla compattezza e alla determinazione, sia nella sconfitta che nella vittoria, comunque i ragazzi stanno crescendo e diventano sempre più forti e temibili quando sono una squadra.

Terzo tempo con gli amici del San Donà e le varie squadre di calcio confluite nei campi del Geremia, in una giornata decisamente all’insegna dello sport e della sua più bella espressione nelle giovani promesse che si scambiavano saluti tra le tavolate.

E ora 3, 2,1….SAN MARCO, appuntamento al 25 aprile per tutti, per un grande spettacolo, non mancate.

Forza Petrarca

RID P1040410RID P1040295RID P1040297RID P1040299RID P1040301RID P1040302RID P1040303RID P1040304RID P1040309RID P1040312RID P1040318RID P1040320RID P1040321RID P1040340RID P1040341RID P1040347RID P1040348RID P1040349RID P1040350RID P1040352RID P1040354RID P1040356RID P1040359RID P1040368RID P1040370RID P1040371RID P1040383RID P1040389RID P1040393RID P1040394RID P1040400RID P1040404RID P1040405RID P1040410


Petrarca Rugby: Il risultato di U18 Fase Nazionale Rugby Delta Rovigo U18 VS Petrarca Rugby U18 12 – 9

Prima Giornata della fase Nazionale del Campionato Italiano Under 18, terzo classico Derby della stagione tra il Rugby Delta Rovigo e il Petrarca Padova.

La tensione prima dell’incontro é palpabile come quella sottilissima polvere che spesso si intravvede nelle vecchie mansarde quando viene illuminata da un sottile raggio di luce, si sente e si vede. I ragazzi sono tesi, concentrati, ripetono nella mente giocate e schemi accuratamente preparati nel corso delle due settimane precedenti.

D’altronde é sempre “il derby” ed era necessario dimostrare le proprie capacitá dopo l’ultimo incontro con i bravi Ragazzi polesani perso con il punteggio di 22 a 5, una giornata storta.

Partono bene i tuttineri impegnati a contrastare la furia dei rosso-blu i quali, giocando in casa e forte del suo 16′ uomo in campo, è determinata a non concedere nulla agli avversari. Le azioni dell’incontro si spostano da una parte all’altra del campo fino al 6′ quando i ragazzi polesani trovano la marcatura pesante su una azione di mischia approfittando di un errore ingenuo dei tuttineri, meta non trasformata. Nei successivi 3 minuti i ragazzi padovani spingono sull’acceleratore, si spostano sulla metá campo avversaria muovendo bene la palla e trovando un calcio di punizione all’altezza dei 22 mt avversari trasformato positivamente da Cortellazzo: 5 a 3 per i padroni di casa.

Seguono alcune fasi concitate di gioco, durante le quali la tensione gioca brutti scherzi ai nostri i quali concedono alcuni falli (fortunatamente non a “portata di tiro”) che porteranno peró alla meta tecnica e conseguente cartellino giallo (14′ minuto). I successivi 20 minuti vedono una alternanza del possesso di palla con buone azioni di gioco da parte dei tuttineri a volte vanificate da insoliti ed eclatanti errori da parte padovana.

In pieno tempo di recupero (36′) i tuttineri, sfruttando l’abbrivio di una serie di azioni vicino all’area di meta del Rovigo, guadagnano un ulteriore calcio di punizione per fuorigioco e la sua trasformazione da parte di Cortellazzo porta al risultato parziale di 12 a 6 per la squadra di casa.

La seconda frazione di gioco é principalmente di matrice petrarchina, la squadra si riorganizza, i cambi freschi portano ad un gioco piú lineare e ad un numero maggiore di fasi dinamiche, la difesa stringe di piú gli spazi e sebbene con qualche errore i tuttineri non concedono alcun punto agli avversari fino al termine dell’incontro. Per contro riescono a mettere in difficoltá gli avversari spingendoli a commettere alcuni falli di mischia che oltre a far guadagnare terreno porteranno ad un ulteriore calcio piazzato (23′ del 2T) portando il risultato, di 12 a 9 per il Rovigo.

Ultimi 12 minuti da giocare nei quali si vedono i nostri atleti spingere al massimo, attestandosi per la maggior parte del tempo nella metá campo avversaria e riuscendo a guadagnare al 36′, in fase di recupero, un ulteriore calcio di punizione (leggermente angolato e contro vento) che il nostro calciatore sfortunatamente non riesce a trasformare.

Ultima azione del Petrarca al 38′ che si conclude a 3 metri dalla linea di meta con uno sfortunato “avanti” della mischia in fase di progressione.

L’incontro si conclude quindi con il risultato finale di 12 a 9 per la compagine polesana e con un punto di bonus difensivo per il Petrarca che sicuramente sará prezioso per la classifica.

La squadra che si é vista oggi sembrava con il freno tirato e con il motore imballato, due fattori che i nostri bravi “meccanici” (il team tecnico), avrá modo di mettere a punto questa settimana per il prossimo importante incontro contro il Milano.

Una cosa comunque é certa: la prova di oggi, per quanto negativa dal punto di vista del punteggio, dimostra che la fase nazionale é tutta da giocare a pari livello con tutte le protagoniste.

Le Formazioni:

Petrarca: Mantovani, Cusinato, Gemelli, zuin, Di Malta, Simonato, Zulian, Zago, Gatto, Cortellazzo, Pavan, Fiorita, Belluzzo, Banzato, Coppo. A Disp. Lazzarotto, Chinchio, Ghilardi, Minazzato, Sturaro, Venturini, Scagnolari

Rovigo: Bellettato, Cadorini, Pomaro, Parolo, Venco, Zampolli, Taddia, Baggio, Loro, Biondelli, Franchini, Ottoboni, Modena, Ramirez, Andreotti. A Disp. Merlo, Scarparo, Baccini, Vianello, Zampolli, Teneggi, Boscolo.

Gli altri incontri del Girone 1 di questa fase:

ASR Milano – Rugby Viadana 34/14

La classifica attuale vede il Milano a 5 punti, Rovigo a 4, Petrarca a 1 e il Viadana a 0

Prossimo incontro ai campi della Guizza contro la ASR Milano.

FORZA PETRARCA, FORZA NERI, FORZA UNDER 18 !!!!!!! SEMPRE………

uvs160418-002 (Ridotto) uvs160418-003 (Ridotto) uvs160418-004 (Ridotto) uvs160418-005 (Ridotto) uvs160418-006 (Ridotto) uvs160418-007 (Ridotto) uvs160418-009 (Ridotto) uvs160418-010 (Ridotto) uvs160418-011 (Ridotto) uvs160418-012 (Ridotto) uvs160418-013 (Ridotto) uvs160418-014 (Ridotto) uvs160418-015 (Ridotto) uvs160418-016 (Ridotto) uvs160418-017 (Ridotto) uvs160418-018 (Ridotto) uvs160418-020 (Ridotto) uvs160418-021 (Ridotto) uvs160418-022 (Ridotto) uvs160418-023 (Ridotto) uvs160418-024 (Ridotto) uvs160418-026 (Ridotto) uvs160418-028 (Ridotto) uvs160418-029 (Ridotto) uvs160418-030 (Ridotto)




Calcio Padova: AlbinoLeffe-Padova 2-4

LEGA PRO – 14° Giornata di Ritorno Domenica 18 Aprile 2016 Stadio Atleti Azzurri d’Italia (Bergamo) ALBINOLEFFE – PADOVA 2-4 Reti: 10° Kanis, 16° Fabiano, 23° Neto Pereira,…


Padova Calcio: AlbinoLeffe-Padova 2-4

LEGA PRO – 14° Giornata di Ritorno Domenica 18 Aprile 2016 Stadio Atleti Azzurri d’Italia (Bergamo) ALBINOLEFFE – PADOVA 2-4 Reti: 10° Kanis, 16° Fabiano, 23° Neto Pereira,…



Pallavolo Padova: Balaso e Bassanello a Elettromondo + Spazio Termomondo

Venerdì 16 aprile i bianconeri sono stati ospiti di Elettroveneta in fiera a Padova   C’era anche la Tonazzo Padova a Elettromondo + Spazio Termomondo, la manifestazione dedicata agli operatori professionali che fino a sabato 16 aprile ha visto esposti 150 marchi tra i produttori più qualificati del settore elettrico e termoidraulico. Il taglio del […]

Petrarca Rugby: Si va ai Playoffs !!

Roma, CPO Giulio Onesti – Sabato 16 Aprile 2016

Eccellenza, XVI giornata

Ima Lazio Rugby 1927 – Petrarca Padova 13-30 (6–6)

Marcatori: p.t. 6’ cp Menniti Ippolito (0-3); 10’ cp Calandro (3-3); 20’ cp Menniti Ippolito (3-6); 22’ cp Calandro (6-6); s.t. 55’ M. Targa (6-11); 60’ M. Francescato tr. Fadalti (6-18); 68’ meta di mischia tr. Fadalti (6-25); 76’ Giacometti tr. Kotzè (13-25); 80’ M. Menniti Ippolito (13-30)

Ima Lazio Rugby: Kotzè; Rigo; Musso (35’ Panetti); Giacometti; Giancarlini; Calandro (74’ Giangrande); Bonavolontà; Ymaz; Filippucci (C)(63’ Nitoglia) ; Brancoli (68’ Romagnoli) ; Damiani (VCap); Fratalocchi (40’ Riedi); Vannozzi (43’ Rochford – 68’ Di Roberto); Lupetti (63’ Amendola); Di Roberto (43’ Bolzoni)

All. Pratichetti

Petrarca Padova: Menniti Ippolito; Fadalti; Belluco (53’ Favaro); Benettin; Bettin; Nikora; Soffiato (48’ Francescato); Larsen (41’ Nostran); Conforti (Cap) (48’ Trotta); Targa; Michieletto (54’ Salvetti); Gower; Rossetto (40’ Acosta); Ferraro (VCap); Milani (41’ Iacob)

All. Cavinato

arb. Liperini

Cartellini: 32’ Giallo a Michieletto (Petrarca Padova) ;54’ Giallo a Riedi (IMA Lazio Rugby)

Calciatori: Menniti-Ippolito 2/2 (Petrarca Padova) ; Calandro 2/3 (IMA Lazio Rugby); Fadalti 2/4 (Petrarca Padova); Kotzè 1/1 (IMA Lazio Rugby)

Note: Giornata nuvolosa con vento moderato, spettatori 400 circa

Punti conquistati in classifica: IMA Lazio Rugby 0 – Petrarca Padova 5

Man of the Match: Targa (Petrarca Padova)



Petrarca Rugby: Comunicato stampa 14 Aprile 2016

PETRARCA IN TRASFERTA CONTRO LA LAZIO

Sedicesima giornata del campionato di Eccellenza e trasferta a Roma per il Petrarca, che affronta sabato 16 aprile l’IMA Lazio (ore 15.30, arbitro Liperini).

“E’ tempo per noi di non rifugiarsi più nell’alibi della mancanza d’esperienza e dell’età media moltogiovane”, afferma il tecnico del Petrarca Andrea Cavinato. “Se vogliamo dire la nostra d’ora in poi dobbiamo dimostrare che sappiamo giocare restando concentrati e performanti per tutta la durata della partita, gestendo le pressioni con serenità e intelligenza. La Lazio è sempre stata una squadra che in questa parte del campionato gioca delle gare molto buone e con velocità, perciò sarà fondamentale mantenere il possesso e mantenere molta disciplina”.

La probabile formazione del Petrarca: Menniti-Ippolito; Fadalti, Belluco, Benettin, Bettin; Nikora, Soffiato; Larsen, Conforti, Targa; Michieletto, Gower; Rossetto, Ferraro, Milani. A disp.: Acosta/Vento, Delfino, Iacob, Trotta, Salvetti, Nostran, Francescato, Favaro/Rossi


Pallavolo Padova: Padova scarica, Piacenza ci crede

La LPR si aggiudica Gara 2 e accede alla final four alla ricerca del 5° posto che vale l’Europa. La Tonazzo soffre in attacco e si scontra col muro biancorosso     LPR Piacenza – Tonazzo Padova 3-0 (25-15, 25-20, 25-21)   LPR Piacenza: Coscione 2, Kohut 8, Ter Horst 17, Perrin 11, Luburic 8, […]

Pallavolo Padova: Bianconeri a Piacenza per riaprire la serie

Appuntamento alle 20.30 di mercoledì in trasferta. Leoni: «possiamo fare di più di quanto mostrato domenica»     A Piacenza per cercare il riscatto. Brucia ancora la sconfitta rimediata dalla Tonazzo Padova domenica scorsa contro la LPR Piacenza e i bianconeri sono pronti a rialzare la testa in vista della sfida che si giocherà mercoledì […]

Pallavolo Padova: Ottimo esordio regionale dell’U14 bianconera

Serie D: il tie break assegna la vittoria alla Kioene Padova. Under17 in vetta alla classifica del torneo Primavera       IN REGIONE La Serie C bianconera esce sconfitta dal match con la Calzedonia Bussolengo: 1-3 il risultato finale della gara. La formazione impegnata nel campionato di Serie D ottiene invece una preziosa vittoria […]