Cerimonia di consegna delle Benemerenze Sportive C.O.N.I. per l’attività svolta nel 2020

coni benemerenze

Le stelle al merito sportivo per la promozione e la diffusione dello sport riferite alle società e ai dirigenti, le medaglie bronzo al valore atletico 2020 per i risultati sportivi acquisiti. Queste le benemerenze che sono state consegnate dal Comitato Provinciale del Coni e dalla Provincia di Padova ad alcune eminenti figure dello sport padovano. La cerimonia si è svolta nella sala Consiliare di palazzo Santo Stefano alla presenza del consigliere provinciale delegato allo Sport Nicola Pettenuzzo, dal delegato CONI Padova, Dario Vettorato, dal presidente del CONI Padova Dino Ponchio, dall’assessore allo Sport del Comune di Padova Diego Bonavina, dal presidente CIP Veneto Ruggero Vilnai. 
“E’ con grande piacere – ha detto Nicola Pettenuzzo – che ospitiamo questa cerimonia, un appuntamento così prestigioso per lo sport della nostra città. Personalità che hanno saputo distinguersi nello sport, oltre che per l’impegno e la passione, anche per i valori di lealtà, rispetto e correttezza. 
Una cerimonia che si propone soprattutto come un ringraziamento agli atleti, ai dirigenti, ai tecnici, alle società sportive e alle famiglie che con impegno e passione hanno saputo diffondere la cultura sportiva nel nostro territorio. Ognuno nel proprio ambito ha contribuito a diffondere i valori del sacrificio, della sfida, del rispetto di sè stessi e dell’avversario, che sono alla base dell’attività sportiva e della vita civile. Ma questo appuntamento non è una semplice consuetudine, è l’occasione per esprimere il riconoscimento delle istituzioni ad alcune figure che, a diverso titolo hanno contribuito alla grandezza dello sport padovano.      Vengono premiati oggi gli atleti che hanno saputo raccogliere importanti successi sui campi sportivi, ma soprattutto coloro che oltre alla conquista di medaglie e trofei si sono contraddistinti per l’impegno, la passione, la lealtà, l’entusiasmo, la determinazione, il rispetto e la correttezza.     
Ancora una volta lo sport ha dimostrato d’essere anche un’importante attività sociale, intesa come momento di aggregazione e di confronto, momento educativo che permette di acquisire valori fondamentali.     
Sono moltissimi i volontari, migliaia i tecnici e gli atleti che nonostante i tagli importanti fatti dalle Istituzioni, hanno saputo coltivare e valorizzare lo sport che significa cultura e deve diventare materia di studio in tutte le scuole. La consegna delle benemerenze sportive è quindi un segno di gratitudine a chi dedica la propria vita alla pratica sportiva e chi, con passione, diffonde un’idea dello sport sana, positiva, educativa”.

07/12/2022

(Provincia di Padova)