Ciocchetti (Fdi): “Oltre a fondi sanitari serve ridurre vincoli fiscali e burocrazia”

Roma, 28 nov. (Adnkronos Salute) – “Con l’ultima legge di Bilancio abbiamo voluto dimostrare, in un contesto economico molto complesso come quello attuale, che vogliamo dare un contributo importante alla salute e alla ricerca e lo abbiamo fatto aumentando di 2 miliardi l’attuale” Fondo sanitario nazionale “ma siamo anche consapevoli che non sono sufficienti e che è un primo passo. Oltre agli investimenti è necessario ridurre i vincoli fiscali e semplificare la burocrazia fornendo delle tempistiche certe per poter dare modo alle aziende di programmare e di puntare maggiormente sul nostro Paese. In tema di assistenza, due punti importanti su cui ci focalizzeremo saranno l’assistenza domiciliare e il potenziamento del personale sanitario, oggi in forte sofferenza”. Così Luciano Ciocchetti (Fdi), vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati, questa mattina alla presentazione della terza edizione di ‘Fattore J – più fiducia, più salute, più futuro’, progetto promosso da Fondazione Mondo Digitale e Janssen Italia, farmaceutica del Gruppo Johnson & Johnson, che si è tenuta all’Accademia dei Lincei a Roma.

(Adnkronos)