FVG, Rosolen “Progetti ad hoc nell’artigianato per tutela del settore”

UDINE (ITALPRESS) – “Nel settore dell’artigianato in Friuli Venezia Giulia vanno pensati progetti ad hoc per tutelare le realtà del nostro tessuto imprenditoriale, valorizzando le competenze acquisite nel corso della vita e al contempo favorendo la trasmissione dei saperi. Così facendo, questo importante settore produttivo della nostra regione potrà continuare a dare il proprio contributo nel migliorare la situazione occupazionale in Friuli Venezia Giulia”. Lo ha detto l’assessore regionale al Lavoro Alessia Rosolen nel corso della conferenza stampa durante la quale è stato illustrato il Matching Day Job organizzato dai Servizi per il lavoro della Regione in collaborazione con Confartigianato Imprese Udine. L’evento, in programma il 15 dicembre, vedrà partecipare 40 imprese artigiane dislocate prevalentemente in provincia di Udine, le quali metteranno a disposizione 85 posti di lavoro. Alla presenza di Eva Seminara e Luca Nardone in rappresentanza di Confartigianato Udine, l’esponente dell’Esecutivo ha dapprima evidenziato la necessità di continuare a lavorare a stretto gomito con tutti i comparti produttivi del Friuli Venezia Giulia per soddisfare le necessità richieste e al contempo migliorare la situazione occupazionale. “Sulla nuova programmazione del Fondo sociale europeo – ha detto Rosolen – andranno individuate forme di intervento ‘ad hoc’ rispetto alle quali la Regione è disponibile a discutere. Oltre ai vari matching day fino ad ora organizzati, a cui si associa l’incrocio tra domanda e offerta compiuta sulla basa della banca dati a disposizione, una delle partite importanti da giocare in futuro è quella di attivare corsi coprogettati. Questi potranno essere avviati affiancando ai percorsi formativi classici quali tirocinio, stage o apprendistato, nuove attività individuate insieme alle ditte che necessitano di particolari figure e con il supporto agli enti di formazione, finanziate dal Fondo sociale europeo, programma ‘Gol’ o utilizzando fondi propri della Regione”.
In questo ambito di aumento delle performance, Rosolen ha posto in risalto come l’attività posta in essere con Confartigianato sia solo una di quelle che ha portato nel corso dell’anno al miglioramento dei dati dell’occupazione in Friuli Venezia Giulia.
“Nonostante il rallentamento registratosi a settembre – ha detto l’assessore – i valori pongono la nostra regione ai vertici in Italia. Questo è anche il frutto del lavoro capillare fatto dalle categorie e dalle imprese, e dall’incontro tra domanda e offerta in modo importante dalla regione supportata dai centri per l’impiego e il servizio per le imprese e dalle agenzie per il lavoro”. I numeri dicono che nei primi 9 mesi c’è stato un aumento di tutti i profili professionali del settore manifatturiero, con un tasso di occupazione attestatosi intorno al 70,4%, mai così elevato in passato. In confronto al periodo pre-pandemico, c’è stata una crescita occupazionale più elevata in assoluto tra le regioni italiane (+4,9%), che ha riguardato tutti i settori economici: dal +6,9% nella manifattura al +10,6% di alberghi e ristoranti, passando attraverso il +6,2% di altri servizi e il +10,3% dell’agricoltura. In questo contesto, il manifatturiero si conferma in netta crescita per gran parte dei profili professionali.
Per quanto riguarda poi il matching day in programma a dicembre, le posizioni di lavoro aperte e i profili ricercati sono molteplici e diversificati: si va dall’elettricista all’idraulico, dal serramentista al falegname, dal muratore al manutentore elettromeccanico, dall’operaio generico a quello specializzato, dalla commessa alla parrucchiera, ma ci sono anche aziende che ricercano project manager nel settore dei cantieri edili e navali, commerciali e addetti alle vendite, impiegati, periti e addetti all’ufficio tecnico, programmatori e sviluppatori di software, buyer. Fino all’otto dicembre saranno aperte le candidature tramite i canali on line dei Servizi regionali per il lavoro; i candidati preselezionati sulla base della coerenza del loro profilo professionale con le posizioni di lavoro offerte riceveranno conferma via email degli appuntamenti per i colloqui che si svolgeranno in presenza il 15 dicembre 2022 da Gabin Food a Reana del Rojale.

foto: ufficio stampa regione Friuli Venezia Giulia

(ITALPRESS).