Fedriga “Navi da crociera prodotte a Monfalcone orgoglio Fvg”

RIESTE (ITALPRESS) – “Il Friuli Venezia Giulia è orgoglioso delle
meravigliose e modernissime navi che Fincantieri realizza nel
cantiere di Monfalcone. La mia speranza è che il rafforzamento
del rapporto con le grandi compagnie crocieristiche, come Msc,
che scelgono Trieste e Monfalcone come scali per le proprie navi
continui a crescere negli anni perchè sta portando notevole
impulso al comparto turistico e garantendo una grande visibilità
al Friuli Venezia Giulia”. Così il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, durante la cerimonia di varo della Msc Seascape, la nuova ammiraglia del gruppo crocieristico realizzata da Fincantieri nei cantieri di Monfalcone.
Il governatore ha ricordato la figura di Giuseppe Bono,
amministratore delegato di Fincantieri per oltre 20 anni
recentemente scomparso al quale sarà dedicata una targa apposta
sulla Msc Seaside e ha evidenziato come “la sua impronta e la sua
capacità imprenditoriale sono ormai parte del Dna dell’azienda e
questa è la grande eredità da lui lasciata a Fincantieri.
Un’azienda che Bono ha saputo risollevare da un momento di crisi
e trasformarla in una realtà leader nel settore navalmeccanico”.
Fedriga ha poi rimarcato che “la Fincantieri e gli stabilimenti
di Monfalcone sono strategici per lo sviluppo del Paese. Il
Friuli Venezia Giulia ha investito moltissimo sul sistema
logistico: i porti, gli interporti e i sistemi intermodali. Lo
scalo portuale di Trieste non è in competizione con gli altri
porti italiani perchè si rivolge essenzialmente a un target
internazionale. Il nostro obiettivo è stabilire collaborazioni
con Austria, Ungheria, centro Europa; il nuovo contesto
geopolitico darà sempre più rilevanza al Nordest che, essendo
venute meno le altre vie di comunicazione, diverrà la porta verso
l’est. Un contesto nel quale il Friuli Venezia Giulia può essere
strategico purchè tutti i soggetti pubblici, e anche quelli
privati, facciano squadra e remino nella stessa direzione”.
Il ministro delle Infrastrutture Salvini si è detto orgoglioso
che l’80% dei materiali usati per la Msc Seaside siano
italiani e che lo sia anche la maggior parte delle maestranze,
inoltre ha ringraziato la comunità locale evidenziando che è con
essa che i cantieri devono convivere. Salvini ha poi confermato
che per crescere i porti di Trieste e Monfalcone hanno bisogno di
strade e infrastrutture ferroviarie all’altezza e che quindi
questo è uno dei dossier alla sua attenzione.
Presente alla cerimonia anche l’assessore regionale alle Attività
produttive e turismo Sergio Emidio Bini, il quale ha osservato
che “la Msc Seaside è un altro gioiello del made in Italy, e in
particolare made in Friuli Venezia Giulia, che darà lustro al
nostro Paese e alla nostra regione solcando i mari di tutto il
mondo. Una nave enorme, altamente tecnologica e rispettosa
dell’ambiente che conferma la leadership mondiale di Fincantieri
nel settore della crocieristica”. Bini ha poi sottolineato che “la nostra regione non si limita a costruire navi meravigliose, ma le ospita anche sulla propria costa. I numeri legati alla presenza di crocieristi sono molto positivi: Trieste ha registrato presenze significative e anche Monfalcone si sta dimostrando una città con vocazione turistica grazie anche alle navi da crociera”. Il sindaco di Monfalcone Annamaria Cisint ha quindi evidenziato che la consegna di una nuova nave rappresenta sempre l’emozione del raggiungimento di un nuovo traguardo produttivo e la Msc Seascape simboleggia la capacità di eccellenza del quale il nostro Paese può essere fiero.
-foto ufficio stampa Regione Fvg-
(ITALPRESS).