Comune di Padova: “Vivovicino”, il Casf del Comune di Padova continua ad investire nella promozione di progetti di affido e solidarietà familiare

Il Casf del Comune di Padova continua ad investire nella promozione di progetti di affido e solidarietà familiare.
In particolare il progetto Vivovicino prevede, in collaborazione con l’associazione Genitorialità, la promozione della cultura della solidarietà familiare. Ha il fine di attivare reti solidali, composte da famiglie, persone single, coppie sposate o conviventi, che si rendono disponibili a offrire supporto e vicinanza ad un’altra famiglia del suo quartiere, con azioni come: accompagnamento a scuola, aiuto nei compiti, merenda insieme. Essere “famiglie vicine e solidali” è importante ed efficace per contribuire, in modo attivo e responsabile, al benessere della comunità.

Di seguito alcuni dati riguardanti il semestre gennaio-giugno 2022:

  • numero famiglie a qualsiasi titolo coinvolte nel progetto: 43 (di cui 12 coppie)
  • minori coinvolti nei progetti di solidarietà: 15, di cui 2 coinvolti nella nuova progettualità per adolescenti/care leavers.

É in programma un cineforum gratuito e aperto a tutta la cittadinanza sul film “Il ragazzo con la bicicletta” di Jean-Pierre e Luc Dardenne il giorno 2 novembre, alle ore 20:30, presso la sala Barison in via Metelli, 1 a Padova.

L’evento intende sensibilizzare ed informare i cittadini e le cittadine sull’attivazione di progetti di sostegno e solidarietà familiare.
Per informazioni e adesioni occorre inviare un’email a [email protected] Per conoscere Vivovicino potete consultare la pagina web del progetto.

A novembre riparte il corso affidi per chi è interessato a mettersi a disposizione per questa forma straordinaria di solidarietà.

Il corso si svolgerà in modalità mista online e in presenza, sempre dalle ore 17:00 alle ore 19:00.

On line: 3 novembre;
In presenza:10 e il 24 novembre presso l’Auditorium di Passaggio Gaudenzio 3D a Padova (nei pressi di Piazzetta Gasparotto – fermata Tram “Trieste”)

Per partecipare, occorre iscriversi entro il 31 ottobre.

Per informazioni è possibile contattare l’équipe del Casf anche utilizzando utilizzando lo sportello telefonico “Linea affido”, telefono 049 8205906 a cui gli operatori del Casf rispondono il lunedì dalle ore 9:00 alle 11:00.

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)