CONTO ALLA ROVESCIA PER IL PREMIO LETTERARIO SPORTIVO “MEMO GEREMIA”: ASSEGNATI I PREMI “DEL PRESIDENTE” E “ALLA CARRIERA”

IN ATTESA DEI NOMI DEI VINCITORI, ASSEGNATI I PREMI “DEL PRESIDENTE” ALLE FIAMME ORO SEZIONE ATLETICA LEGGERA E “ALLA CARRIERA” AD ANDREA BORELLA, OLIMPIONICO DI FIORETTO

E’ partito il conto alla rovescia per il gran finale della VIII Edizione del Premio Letterario Sportivo “Memo Geremia” organizzato dall’Ascom Confcommercio di Padova. La giuria tecnica è al lavoro sui titoli semifinalisti, dai quali scaturiranno i vincitori del concorso principale e del premio riservato alla letteratura per ragazzi. Nel frattempo sono state individuate le eccellenze sportive padovane che il 20 ottobre riceveranno il Premio del Presidente e il Premio alla Carriera Sportiva nel corso della serata di gala che si terrà nell’aula Magna dell’Università di Padova.

Il Premio del Presidente non è stato assegnato ad un atleta, ma ad un intero gruppo sportivo: le Fiamme Oro, sezione atletica leggera. Nata nel 1953 proprio a Padova presso il 2º Reparto Celere, questa squadra ha vinto per tre volte la Coppa dei Campioni per club (1982, 1983 e 1993) e ha contribuito a far sbocciare il talento di numerosi campioni olimpici, mondiali ed europei tra i quali Marcell Jacobs, Gianmarco Tamberi, Yemaneberhan Crippa e Massimo Stano, solo per citare i più recenti.

Il Premio sarà consegnato dal Presidente di Ascom Confcommercio Padova Patrizio Bertin al Vice Presidente Vicario del Gruppo Sportivo Fiamme Oro Stefano Fonsi e ad un gruppo molto rappresentativo di atleti.

«Le Fiamme Oro – ha dichiarato Bertin – rappresentano per Padova non solo un lustro e un eccezionale veicolo promozionale, ma anche un presidio di educazione e salute istituito dalla Polizia di Stato per i tanti ragazzi del nostro territorio che possono usufruire delle strutture e della competenza dei suoi allenatori. Otto anni fa abbiamo istituito questo premio, forti nella convinzione che la cultura dello sport possa essere uno strumento fondamentale per l’educazione e il benessere dei giovani, il premio alle Fiamme Oro vuole riconoscere proprio questo ruolo, oltre a simboleggiare la gratitudine per le emozioni che ci hanno fatto vivere i loro atleti alle olimpiadi, ai mondiali e agli ultimi campionati europei».

Il Premio alla Carriera Sportiva sarà consegnato ad Andrea Borella, campione olimpico nel fioretto a squadre alle olimpiadi di Los Angeles 1984 e cinque volte campione mondiale. Cresciuto nel vivaio di Mestre del grande maestro Livio Di Rosa, per molti anni atleta delle Fiamme Oro, Borella ora svolge il ruolo di Maestro nella gloriosa Accademia Comini 1885 Padova Scherma, il più antico sodalizio sportivo della città di Padova assieme alla moglie Francesca Bortolozzi sposata nel 1995, anch’essa campionessa olimpica con la quale ha due figlie (Claudia e Laura). È inoltre direttore tecnico della nazionale olandese di fioretto

«Borella è stato un atleta di altissimo valore in una disciplina che ha sempre regalato grandi soddisfazioni al nostro Paese – ha proseguito il presidente -. Il suo palmares racconta di un grande talento supportato da disciplina e etica del lavoro che gli hanno permesso di rimanere ai vertici della scherma mondiale per vent’anni. Valori importanti, che Borella sta trasmettendo con successo ai tanti ragazzi padovani e veneti che si allenano oggi sotto la sua guida».

Il palmares di Andrea Borella.

  • 1972 – Campione Italiano Maschietti
  • 1976 – Campione Italiano Giovani, Campione Italiano 3° e 2° Categoria
  • 1977 – Argento ai Mondiali Giovani di Vienna, Argento a Squadre ai Mondiali di Buenos Aires, Campione Italiano a Squadre
  • 1978 – Argento ai Mondiali Giovani di Madrid, Campione Italiano Giovani
  • 1979 – Campione del Mondo Giovani a Southbend, Campione Italiano Giovani, Campione Italiano a Squadre, Argento a squadre Universiadi
  • 1981 – Campione Europeo a Foggia, Argento ai Mondiali a Squadre, Oro a squadre alle Universiadi
  • 1982 – Bronzo agli Europei di Modling
  • 1983 – Campione Europeo a Lisbona, Argento a squadre e Bronzo individuale alle Universiadi di Edmonton
  • 1984 – Oro a squadra alle Olimpiadi di Los Angeles, Vincitore Coppa del Mondo
  • 1985 – Campione Italiano a Squadre, Campione del Mondo a Squadre a Barcellona
  • 1986 – Campione del Mondo individuale e a squadra a Sofia, Campione Italiano Fioretto, Campione Italiano a Squadre
  • 1987 – Vincitore Coppa del Mondo, Campione Europeo a Squadre, Campione Italiano a Squadre
  • 1988 – Partecipa alle Olimpiadi di Seoul
  • 1989 – Vincitore Coppa del Mondo, Campione Italiano a Squadre, Argento a squadre alle Universiadi
  • 1990 – Argento individuale ai Mondiali di Lione, Campione del Mondo a Squadre a Lione, Campione Italiano a Squadre
  • 1991 – Bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Atene, Campione Italiano a Squadre
  • 1992 – Campione Italiano a Squadre
  • 1993 – Argento ai Mondiali a Squadre a Essen
  • 1994 – Campione del Mondo a Squadre ad Atene, Campione Italiano a Squadre
  • 1997 – Argento a squadre ai Mondiali Militari

PADOVA 5 OTTOBRE 2022

(Ascom Padova)