Misure per il contenimento dell’inquinamento atmosferico in vigore dal 1° ottobre 2022 al 30 aprile 2023

auto in coda

Il Tavolo Tecnico Zonale (TTZ) istituito con normativa regionale, presieduto e coordinato dal Presidente della Provincia e composto dai Comuni del territorio provinciale, ha il compito di attuare per il territorio di competenza, gli indirizzi del Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell’Atmosfera e coordinare le misure a livello locale.
Ogni anno la Provincia di Padova con l’approssimarsi della stagione invernale, convoca il TTZ per definire le misure idonee al contenimento dell’inquinamento atmosferico.

La specifica condizione orografica e meteoclimatica della Pianura Padana favorisce la formazione e l’accumulo nell’aria di inquinanti che, nonostante le misure adottate, hanno portato nel tempo a ripetuti superamenti dei limiti consentiti e conseguentemente, nel 2020, ad una sentenza di condanna da parte della Corte di Giustizia Europea. In esecuzione della suddetta sentenza, la Regione del Veneto ha approvato un pacchetto di misure straordinarie per la qualità dell’aria con DGRV 238/21 e DGRV 1089/21 che coinvolgono in maniera diversa tutti i Comuni della provincia di Padova, suddividendo il territorio in Comuni appartenenti all’Agglomerato Padova, Comuni fuori Agglomerato e superiori ai 10.000 abitanti e Comuni fuori Agglomerato al di sotto dei 10.000 abitanti (Elenco Comuni con indicazione della zona di appartenenza).

Tali misure riguardano limitazioni alla circolazione dei veicoli unitamente ad altre misure rivolte all’Agricoltura, al riscaldamento domestico e alle combustioni all’aperto.
La Provincia di Padova ha convocato in data 25 luglio 2022 il TTZ provinciale per dare attuazione ai provvedimenti regionali e approvare uno schema omogeneo di deroghe al fine di tutelare la salute dei cittadini e limitare, per quanto possibile, i disagi alle attività economiche/produttive.

Tali misure (Tabella riassuntiva provvedimenti dei comuni) sono contenute nella Disposizione n. 42 del 25/07/2022, comprensiva delle deroghe alle misure limitative del traffico, che ha valore di indirizzo e uniformazione dovendo essere tradotta in ordinanze comunali per diventare obbligatoria.

Il meccanismo di attivazione delle misure di contenimento dell’inquinamento atmosferico viene effettuato tramite un bollettino di previsione della qualità dell’aria (Bollettino PM10, consultabile alla pagina: www.arpa.veneto.it/inquinanti/bollettino_allerta_PM10.php e integrato nitrati, consultabile alla pagina: www.arpa.veneto.it/bolagro/agrometeonitrati/nitrati.htm), emesso da Arpav, nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, nel periodo dal 01/10/2022 al 30/04/2023. Tali misure entrano in vigore il giorno successivo a quello di controllo e restano in vigore fino al giorno di controllo successivo. Il rientro di livello ha effetto a partire dal giorno successivo a quello di controllo.

I dati relativi alla qualità dell’aria si possono consultare alla pagina dedicata del sito ARPAV: www.arpa.veneto.it/arpavinforma/bollettini/aria/aria_dati_validati.php?provincia=Padova

Calendario concordato delle Domeniche Ecologiche per i Comuni appartenenti all’Agglomerato Padova:

  • 2 ottobre 2022
  • 6 novembre 2022
  • 4 dicembre 2022
  • 29 gennaio 2023
  • 26 febbraio 2023
  • 26 marzo 2023
  • 23 aprile 2023

– Deroghe Domeniche Ecologiche

– Classificazione ambientale delle auto: la tabella Euro 1, 2, 3, 4, 5, 6 

 

(Provincia di Padova)