Dazn rimborsa utenti, Vezzali e Casini soddisfatti

ROMA (ITALPRESS) – Verranno rimborsati in modo automatico, senza dover compilare i moduli, tutti gli abbonati alle prese coi disservizi di Dazn nella prima giornata di campionato. E’ quanto stabilito durante l’incontro, che si è svolto a Roma a via della Mercede, tra la sottosegretaria Valentina Vezzali, i vertici della piattaforma, quelli del Ministero dello Sviluppo Economico, di Agcom e della Lega Serie A. L’indennizzo, che arriverà all’utente entro i prossimi 15 giorni, sarà di 10 o 20 euro a seconda del canone mensile. In conformità a quanto previsto dalla delibera di Agcom, l’indennizzo sarà pari al 25% del canone pagato da ciascun cliente secondo il proprio profilo di abbonamento e, in ragione alla straordinarietà dell’evento, di un ulteriore 25%, pari alla fruizione gratuita di una giornata di campionato. La Serie A aveva chiesto un segnale forte viste le tante lamentele dei consumatori/tifosi ed è stata accontentata. Ciascun utente interessato riceverà quindi via mail una comunicazione con conferma del rimborso.
“Ringrazio tutti i partecipanti per lo spirito concreto e costruttivo che ha caratterizzato la riunione – ha dichiarato Vezzali, che ha agevolato il dialogo tra le parti – avevamo come obiettivo quello di smorzare le polemiche e tutelare gli utenti e l’intero sistema calcio. Esprimo la mia soddisfazione per lo sforzo profuso da tutte le componenti”. Ha espresso soddisfazione per la soluzione anche Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A: “Dazn ha rassicurato che non succederà più, ha spiegato le ragioni e ha dato ampie garanzie sulla qualità del servizio. Il problema non dovrà più ripetersi”. La Lega Serie A, spiega Casini, “vigilerà affinchè non capiti più e il servizio sia sempre di qualità. Il problema non ha riguardato la rete di trasmissione. La questione infrastrutturale ha origini antiche e su questo c’è anche il Pnrr che dovrebbe accelerare la digitalizzazione del Paese”.
– Foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).