Paltrinieri in finale 800 sl agli Europei di nuoto

ROMA (ITALPRESS) – Mattinata positiva per gli azzurri impegnati nella seconda giornata delle battiere degli Europei
allo Stadio del Nuoto di Roma. Si qualificano per la semifinale dei 50 farfalla con il sesto (26″06) e il quattordicesimo tempo (26″74), Silvia Di Pietro (impegnata nel pomeriggio anche nella finale dei 100 sl) e Costanza Cocconcelli. Eliminata Elena Di Liddo. Marce altissime nei 100 stile libero dove approdano in semifinale Alessandro Miressi e Lorenzo Zazzeri, due alfieri della 4×100 sl argento alle Olimpiadi di Tokyo e bronzo iridato a Budapest 2021, con il secondo (47″60) e il terzo (48″27) riscontro cronometrico, preceduti solamente dal fenomeno romeno e campione del mondo David Popovici che con facilità nuota il record dei campionati in 47″20. Restano fuori, pur essendo tra i miglior sedici, Manuel Frigo decimo in 48″76 e Thomas Ceccon, atteso comunque nel pomeriggio dall’atto conclusivo dei 50 farfalla, quattordicesimo in 48″92. Quattro azzurre ai primi quattro posti dei 100 rana: a sorridere e prendersi i due pass per la semifinale, questa volta, sono Benedetta Pilato (1’05″07, seconda prestazione personale di sempre) e una sorprendente Lisa Angiolini che va oltre i propri limiti (1’06″00). Restano fuori Arianna Castiglioni e Martina Carraro. Nei 200 dorso passano il turno, pur con qualche patema di troppo, Lorenzo Mora (11^) e Matteo Restivo (13^), vola in finale la 4×100 mista mixed composta da Michele Lamberti, Francesca Fangio, Ilaria Bianchi e Leonardo Deplano col sesto tempo (3’50″19). Qualificati per la finale degli 800 stile in programma domani Gregorio Paltrinieri, che nuota il terzo tempo in 7’48″91 e il nuovo enfant prodige del nuoto italiano Lorenzo Galossi, quarto in 7’49″08. Amaro in bocca, invece, per Gabriele Detti, settimo in 7’49″93 e per Luca De Tullio, ottavo in 7’51″60.
– foto Image –
(ITALPRESS).