Vendita e trasformazione prodotti lattiero caseari, nuovi adempimenti

Per le aziende che vendono o trasformano prodotti lattiero caseari sono previsti nuovi adempimenti obbligatori, per il comparto bovino ed ovi caprino. Le produzioni ottenute fino al 30 giugno 2022 mantengono le regole ad oggi in vigore, mentre le nuove istruzioni operative si applicano a partire dalle produzioni di latte bovino ed ovicaprino e prodotti lattiero caseari ottenuti dall’1 luglio 2022.

Le nuove disposizioni prevedono che tutti i soggetti interessati siano registrati nell’anagrafe del SIAN, per il tramite delle competenti Amministrazioni Regionali, e la gestione dei dati deve essere effettuata dal soggetto interessato in proprio oppure per il tramite di un CAA delegato. Tutti i soggetti iscritti devono possedere la firma digitale.

I soggetti interessati all’applicazione della nuova norma sono:

1)            Primi acquirenti di latte bovino e/o ovi caprino, intesi come coloro che acquistano latte da produttori agricoli

2)            Aziende che producono prodotti lattiero caseari o “Fabbricanti” sono le imprese (singole o associate)che trasformano il latte vaccino e/o ovi caprino acquistato

3)            Piccoli Produttori, sono i produttori di latte bovino e/o di latte ovi caprino che effettuano la vendita diretta di tutto o di parte del latte prodotto in azienda, o dei  prodotti lattiero caseari ottenuti con latte prodotto in azienda.

I nostri Uffici di Zona sono a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie. Ricordiamo che le aziende che non rispettano gli adempimenti previsti possano ricadere nel regime sanzionatorio . La competenza è delle Regioni/Provincie Autonome che segnalano le inadempienze all’ICQRF competente per territorio.

(Coldiretti Padova)