Trionfi azzurri ai Mondiali di Triathlon, Malagò “Fieri di voi”

ROMA (ITALPRESS) – Dieci medaglie per la Federazione Italiana Triathlon – cinque d’oro, quattro d’argento e una di bronzo – dopo i primi due giorni dei Multisport World Championships in corso di svolgimento a Targu Mures, in Romania. Le straordinarie prestazioni fatte registrare dalle atlete e dagli atleti azzurri hanno portato l’Italia a poter vantare il miglior medagliere tra le nazioni partecipanti a questa edizione dei Multisport World Championships, frutto di un attento lavoro di programmazione e
preparazione, con molte gare ancora da disputare e nelle quali potranno essere ancora protagonisti. La pioggia di medaglie per l’Italia è iniziata, con il Duathlon Cross, fin dalla giornata
inaugurale della manifestazione, con quella d’oro di Elisabetta Peroncini tra le Elite e la doppietta messa a segno, in campo maschile, dagli Junior Riccardo Giuliano (oro) e Manuel Cossu (argento). Nel Triathlon Cross, poi, altra doppietta tra le Elite, con Sara Mairhofer, che si è laureata campionessa mondiale, precedendo sul traguardo l’altra azzurra Marta Menditto, che ha completato il trionfo azzurro conquistando la medaglia d’oro tra le Under 23.
Una fantastica tripletta per l’Italia – oro per Ruslan Farci, argento per Niccolò Sancisi e bronzo per Lukas Lanzingher – ha sancito anche la superiorità indiscussa degli Junior in
campo maschile, mentre tra le ragazze Chiara Porta ha conquistato un’ottima medaglia d’argento. “Ci sono giorni i cui è facile fare il presidente di Federazione, giorni in cui arrivano i risultati
determinati da tutto il lavoro fatto nei mesi precedenti – le parole del presidente della Federazione Italiana Triathlon, Riccardo Giubilei -. Vedere le nostre ragazze e i nostri ragazzi, sorridenti sul podio con il body azzurro indosso e con le bandiere tricolori che sventolano sui pennoni più alti mentre risuona l’inno italiano, è una soddisfazione che ripaga di tutti gli sforzi compiuti dall’area tecnica nazionale e di un lavoro di squadra che è alla base di una crescita collettiva che ha portato il Cross italiano all’apice del panorama mondiale. Mi sembra giusto ringraziare tutti coloro che stanno lavorando per dar vita
al progetto grazie al quale il cielo di Targu Mures in questi giorni è davvero azzurro, a cominciare dal direttore tecnico del Cross Stefano Davite, i tecnici che lo hanno accompagnato in questa spedizione, da ricordare Giampiero De Faveri e Andrea
Schiavino, tutti i tecnici che, ogni giorno, seguono i ragazzi ed il direttore sportivo Biava che coordina il tutto”.
Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, si dice “particolarmente orgoglioso degli straordinari risultati ottenuti nei primi due giorni di gara ai Multisport World Championships in svolgimento in Romania. E’ una grande emozione vedere l’Italia protagonista principale della manifestazione, grazie ai successi e ai 10 podi complessivi che sintetizzano in modo eloquente il crescente spessore tecnico delle nostre Nazionali, a ogni livello. Sono segnali che alimentano le ambizioni in vista dei prossimi appuntamenti e che premiano le scelte effettuate dalla Federazione guidata dal presidente Giubilei. Complimenti Fitri,
complimenti alle nostre campionesse e ai nostri fuoriclasse”.
– Foto ufficio stampa Fitri –
(ITALPRESS).