Monselice: Lotta alle zanzare 2022


Per prevenire il proliferare delle zanzare, il Sindaco Giorgia Bedin chiede, a tutti i cittadini della Città, di adottare alcuni precisi comportamenti per combattere la diffusione delle zanzare nelle aree private.

L’Amministrazione comunale ha affidato il servizio di disinfestazione antilarvale delle zanzare nelle aree pubbliche e tale servizio è già operativo nel territorio, per il periodo di interesse per lo sviluppo di tale insetto; ma è indispensabile un’azione sinergica e collaborativa affinché la disinfestazione sia attuata anche nelle aree private e che, nelle stesse, siano posti in essere i dovuti accorgimenti per evitare la proliferazione di detti insetti;

“Per il contrasto alla diffusione delle zanzare – spiega l’Assessore Fortin – è importante la collaborazione sia delle Istituzioni che dei cittadini. Non meno importante è l’attività svolta dalla cittadinanza sul suolo privato, si tratta di piccoli accorgimenti quotidiani, come svuotare o non abbandonare materiale e contenitori dove potrebbe ristagnare l’acqua piovana, coprire bidoni e cisterne inamovibili e trattare preventivamente caditoie e tombini con specifici prodotti.

Allo scopo il Comune di Monselice mette a disposizione gratuitamente un Kit antizanzare. Quest’anno è stato scelto di adottare una soluzione completamente eco-friendly. Si tratta di gocce da inserire direttamente nelle caditoie e sono specifiche per trattamento di acque stagnanti e ferme. I Kit sono già in distribuzione secondo il seguente calendario.”

E’ vietato l’utilizzo di prodotti adulticidi sulla vegetazione mediante la dispersione aerea. Qualora si riscontrasse la necessità di un intervento straordinario mediante utilizzo di prodotti adulticidi, lo stesso è subordinato all’autorizzazione da parte del servizio dell’ULSS 6 Euganea – Dipartimento di Prevenzione UOC Igiene e Sanità pubblica.

Nel territorio comunale, l’infestazione da zanzare ha una estensione e intensità non trascurabili. Molte specie di zanzare, oltre al fastidio, possono causare malattie; le zanzare del genere Aedes, quale la zanzara tigre (Aedes albopictus) possono trasmettere il virus responsabile della Dengue, febbre gialla e diverse encefaliti che fino ad oggi si erano manifestate solo in aree tropicali. La Culex (quale la comune zanzara notturne, Culex pipiens) può trasmettere il virus della malattia West Nile. Si va delineando una situazione che da semplice problema di molestia può evolversi in un problema di sanità pubblica.

Da anni il Comune di Monselice attua interventi di disinfestazione nelle aree pubbliche, trattando regolarmente, da aprile ad ottobre, tutte le circa 7.000 caditoie stradali ma, considerato che la zanzara si riproduce anche in piccole raccolte di acqua, è indispensabile che la lotta sia condotta anche dai privati nelle loro aree.

Tutta la comunità è chiamata al controllo dell’infestazione attuando misure idonee per ridurre i focolai di infestazione nelle aree private.

Cosa fare per la Lotta contro la zanzara:

Le larve delle zanzare si sviluppano in raccolte di acqua stagnante, anche di piccolissime dimensioni (come: tombini, fogli di nylon, piccoli contenitori, ecc.) o in corsi d’acqua a lento deflusso.

Realisticamente l’eradicazione completa dell’infestazione non è perseguibile, tuttavia è possibile rallentare significativamente l’estensione dei focolai attuando, in ogni area privata, delle semplici e periodiche operazioni:

(Comune di Monselice)