-100 agli Europei di Milano, Petrucci “Tutto esaurito”

MILANO (ITALPRESS) – Il countdown in vista dell’Europeo di basket a Milano è iniziato. Nella cornice della Galleria Vittorio Emanuele II, la FIP ha presentato il girone C dell’EuroBasket FIBA, manifestazione tornata a distanza di 31 anni dopo l’edizione di Roma 1991. Dal 2 all’8 settembre le gare del girone si terranno al Forum d’Assago, con gli azzurri impegnati contro Estonia, Grecia, Ucraina, Croazia e Gran Bretagna: la manifestazione prevede quattro gruppi da sei squadre ciascuno con la formula del girone all’italiana. Le prime quattro formazioni di ogni girone accedono agli ottavi di finale ad eliminazione diretta così come i quarti e le semifinali. I quattro gironi si disputeranno a Milano, Praga (Repubblica Ceca), Tbilisi (Georgia) e Colonia (Germania). Dagli ottavi di finale in poi (10/18 settembre) si giocherà a Berlino. “Milano è molto accogliente e internazionale, quando ci sono dei momenti simili non ce li facciamo scappare. Speriamo di portare bene e in un risultato positivo, non vedo l’ora che passino questi 100 giorni”, ha dichiarato il sindaco di Milano Beppe Sala. Tanta fiducia in vista della manifestazione, ma anche voglia di far bene davanti al proprio pubblico, come ribadito dal Presidente FIP Gianni Petrucci:”I big? Voglio che l’allenatore convochi tutti i migliori, non esistono simpatie o antipatie. Se l’allenatore non convoca i migliori vuol dire che non è un grande allenatore – ha evidenziato senza troppi giri di parole il numero uno del basket azzurro -. Ci sarà il tutto esaurito, ci saranno tutti se la salute li assisterà, ma poi ci sono anche le altre nazioni. Abbiamo visto già all’Olimpiade che i risultati stanno arrivando”.
“I senatori? L’importante è che stiano bene i ragazzi dell’Olimpiadi. Ma ora lasciategli finire il campionato, poi farò le mie scelte” le parole del ct azzurro Meo Sacchetti. Non ci saranno dunque corsie preferenziali, ma le convocazioni dovranno essere fatte sulla base del gruppo che ha già partecipato a Tokyo 2020: “Pronostico? Io vorrei avere i miei giocatori, sapete benissimo che sono legato ai ragazzi di Tokyo, mi dà una forza incredibile sapere che c’è quel gruppo. Non dovevamo nemmeno andare alle Olimpiadi. I ragazzi che ho allenato hanno ancora tanta fame”. Presente anche l’ex cestista Dino Meneghin, ambasciatore italiano per la manifestazione il quale ha scherzato con Danilo Gallinari prima dell’inizio dell’evento. L’ala degli Atalanta Hawks è intervenuto a margine dell’evento dando più volte la propria disponibilità a vestire la maglia azzurra: “Sono a disposizione del coach, speriamo di far parte del gruppo. Indossare la maglia azzurra è una cosa sempre incredibile, è una cosa difficile da spiegare. Solo chi lo ha provato può capirlo. Non vediamo l’ora di iniziare”. Dal 2 all’8 settembre le gare del girone di terranno al Forum d’Assago, con gli azzurri impegnati contro Estonia, Grecia, Ucraina, Croazia e Gran Bretagna: la manifestazione prevede quattro gruppi da sei squadre ciascuno con la formula del girone all’italiana. Le prime quattro formazioni di ogni girone accedono agli ottavi di finale ad eliminazione diretta così come i quarti e le semifinali. I quattro gironi si disputeranno a Milano, Praga (Repubblica Ceca), Tbilisi (Georgia) e Colonia (Germania). Dagli ottavi di finale in poi (10/18 settembre) si giocherà a Berlino. L’esordio della nazionale di coach Sacchetti sarà il 2 settembre, ma l’estate azzurra inizierà a giugno con l’amichevole di Trieste contro la Slovenia.
– foto pia/Italpress –

(ITALPRESS).