Monselice: DISSEQUESTRATA DOPO QUINDICI ANNI LA CAVA DELLA ROCCA A MONSELICE.

DISSEQUESTRATA DOPO QUINDICI ANNI LA CAVA DELLA ROCCA A MONSELICE.

IL SINDACO BEDIN: “UN RISULTATO EPOCALE OTTENUTO GRAZIE AD UN LAVORO DI SQUADRA TRA AMMINISTRAZIONE COMUNALE E REGIONE”

“Dopo quindici anni di sequestro dell’area di cantiere per la realizzazione dell’ascensore presso la cava della Rocca, in questi giorni abbiamo finalmente ottenuto il dissequestro, primo fondamentale passo affinché la cava torni ad essere usufruibile dalla comunità di Monselice. È un risultato epocale”. Ad annunciarlo con entusiasmo è il sindaco di Monselice Giorgia Bedin.

“Dal 2007 questo anfiteatro naturale nel centro della nostra città non ha potuto essere utilizzato per manifestazioni ed eventi, come era un tempo – sottolinea il sindaco Bedin -, ma ora grazie alla determinazione di questa Amministrazione comunale e alla preziosa sinergia che si è creata tra tutti gli attori coinvolti: la Regione del Veneto, il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Abano Terme e con l’Immobiliare Marco Polo siamo riusciti ad ottenere da parte del Giudice il provvedimento di dissequestro dell’area del cantiere ove giace un cumulo di massi di trachite ammucchiati alla rinfusa, estratti dal colle per realizzare la galleria dell’ascensore.

È un grande giorno per la nostra Città”.

Il Sindaco fa sapere che lunedì ci sarà la consegna ufficiale dell’area della cava alla Regione del Veneto, che sarà parte attiva in questo percorso, sollecitando la pulizia del’area da parte dell’attuale proprietà considerato lo stato di degrado in cui si trova attualmente l’area.

L’Amministrazione regionale ha provveduto, inoltre, a incaricare Veneto Acque per l’attività di caratterizzazione ambientale, che sarà sostenuta dalla stessa Regione del Veneto una volta effettuata.


Nello specifico, l’11 maggio Veneto Acque ha effettuato il sopralluogo per dare avvio alle operazioni di caratterizzazione dell’area: gli esiti, e, quindi, gli interventi necessari dovrebbero indicativamente essere disponibili per la metà di luglio.

“Ringrazio in particolare gli Assessori regionali Francesco Calzavara e Roberto Marcato per l’impegno profuso perché questo risultato potesse essere raggiunto, nonché tutti gli uffici regionali coinvolti. Ringrazio, inoltre, l’Amministratore Aldo Rozzi Marin dell’Immobiliare Marco Polo ed il sottotenente Diego Del Tufo della Compagnia Carabinieri di Abano Terme”.

(Comune di Monselice)