League of Legends, al via in Corea il torneo mid season con 11 team internazionali

È iniziato il secondo torneo più importante a livello mondiale di League of Legends, il Mid Season Invitational, a Pusan in Corea del Sud. Coinvolge gli 11 migliori team della scena competitiva, provenienti da tutto il mondo. A trasmettere in Italia l’esclusiva competizione sarà PG Esports, che si è aggiudicata alla fine del 2021 una partnership con Riot Games, in vigore fino al 2024. A partire dalle ore 10.00 di oggi e fino a domenica 29 maggio, i nuovi canali Twitter e Instagram di PG Esports dedicati alla community italiana di League of Legends trasmetteranno in diretta tutti i match del torneo internazionale. Le 11 squadre in gara sono i team vincitori dei più importanti Spring Split a livello mondiale. Sono diverse le squadre che tornano nella lista degli sfidanti, come l’organizzazione cinese Royal Never Give Up, i campioni dello scorso anno, e gli europei G2 Esports, che si sono guadagnati la vittoria nel 2019. Le new entry sono due: gli Evil Geniuses, squadra nordamericana che ha ottenuto il primo posto alle League Championship Spring 2022, e Order, team australiano campione dello Split 1 del League of Legends Circuit Oceania. Il torneo sarà suddiviso in tre fasi: la prima sarà la group phase, che continuerà fino a domenica 15 maggio.

A seguire, i 6 team che avranno superato questa prima sfida dovranno passare alla fase rumble, dove si affronteranno per eleggere i 4 team che passeranno alle semifinali a eliminazione diretta. Il weekend del 28-29 maggio sarà invece il momento della finale. Per l’Italia, a commentare i match saranno i caster KenRhen e Terenas, veterano delle competizioni di League of Legends, oltre a Moonboy, che si occupa dei PG Nationals e della League Championship Series dal 2019, e Juannetti, entrato tra i caster di PG Esports attraverso il talent bootcamp del 2021, ma già noto nel mondo esport per la sua collaborazione con Outplayed ed eventi della scena grassroot italiana. Il Mid Season Invitational decreterà ufficialmente il team più promettente in tutto il mondo in vista dei Worlds, i campionati mondiali del titolo di casa Riot Games.