SPECULAZIONI. LA CONSULTA ZOOTECNICA DI COLDIRETTI VENETO CHIEDE LA CONVOCAZIONE DEL TAVOLO DI FILIERA. DARE GIUSTO VALORE DEL LATTE ALLA STALLA

SPECULAZIONI. LA CONSULTA ZOOTECNICA DI COLDIRETTI VENETO CHIEDE LA CONVOCAZIONE DEL TAVOLO DI FILIERA. DARE GIUSTO VALORE DEL LATTE ALLA STALLA

SPECULAZIONI. LA CONSULTA ZOOTECNICA DI COLDIRETTI VENETO CHIEDE LA CONVOCAZIONE DEL TAVOLO DELLA FILIERA

DARE IL GIUSTO VALORE DEL LATTE ALLA STALLA

6 aprile 2022 – I produttori di latte della consulta zootecnica di Coldiretti Veneto chiedono la convocazione del tavolo regionale della filiera. E’ quanto è emerso oggi durante l’incontro tra gli imprenditori del settore riuniti a Mestre per invocare il rispetto di patti e fermare la speculazione in atto sul prezzo del latte alla stalla. “E’ tempo di riconoscere il giusto valore al lavoro e alla dignità degli allevatori. Occorre mettere insieme tutti i soggetti coinvolti: dagli agricoltori ai trasformatori fino alla grande distribuzione. Le imprese agricole sono strozzate dai continui aumenti dei costi di produzione non compensati da un prezzo di vendita adeguato e in molti casi si trovano costretti ormai da mesi a vendere sottocosto per effetto di dinamiche speculative che ricadono interamente sulle loro spalle. Non si può più perdere tempo, oltre ad applicare le regole sulle pratiche sleali – dice Coldiretti  – serve una presa d’atto collettiva prima che sia troppo tardi. In gioco c’è il futuro di un settore che grazie a circa 3mila aziende produce, in Veneto, 10 milioni di quintali di latte all’anno. Il rischio è la chiusura delle stalle con la perdita di un intero sistema fatto di animali, di prati per il foraggio, di formaggi tipici e soprattutto di persone impegnate a combattere, spesso da intere generazioni, lo spopolamento e il degrado” – conclude Coldiretti Veneto.

(Coldiretti Padova)