Sapori di Primavera ad Abano Terme

sapori di primavera abano

Domenica 3 aprile Sapori di Primavera ha fatto tappa ad Abano Terme. La tradizionale manifestazione, dedicata all’incontro con i migliori sapori della nostra terra, si è svolta lungo il centro pedonale della città, in via Pietro D’Abano. Sono intervenuti Vincenzo Gottardo, vicepresidente della Provincia di Padova, Federico Barbierato, Sindaco di Abano Terme, i rappresentanti delle Associazioni di categoria del Commercio e del Turismo. 
“Sapori di Primavera – ha detto Vincenzo Gottardo – fa la sua prima tappa nel territorio ad Abano Terme. L’idea di rendere questa manifestazione itinerante è stata molto apprezzata sia dagli amministratori che dagli espositori e regala ai cittadini e ai turisti la possibilità di conoscere i migliori prodotti delle terra, assaporarne le proprietà e conoscere le caratteristiche di salubrità. Sono oltre 30 aziende espositrici, e molte di queste sono nuove rispetto all’iniziativa, ma è rilevante sottolineare la presenza di tanti giovani e un numero significativo di imprenditrici donne altamente qualificate e motivate. E’ un segnale importante di un cambiamento che avviene anche in agricoltura, stretta tra la globalizzazione e la crisi dei mercati, ma per questo chiamata a nuove sfide”.  
La tappa ad Abano Terme è stata arricchita anche da appuntamenti di show-cooking a cura dell’Associazione Cuochi Terme Euganee. Come sempre a Sapori di Primavera c’è l’imbarazzo della scelta tra i prodotti che si possono acquistare: miele, formaggi freschi e stagionati, conserve e confetture, prodotti di pasticceria, farine, frutta e verdura di stagione, vini doc, igt e olio extravergine di oliva, carni varie dagli insaccati alle carni avicole fresche e trasformate. 
“Siamo felici di ospitare Sapori di Primavera – ha detto il sindaco di Abano Terme Federico Barbierato – per offrire ai cittadini e ai turisti i migliori prodotti a Km zero, coniugati all’ospitalità, alle terme, al paesaggio, alla cultura di un cibo sano, che offra non solo il piacere del gusto, ma anche l’idea di star bene e di scegliere attentamente il proprio stile di vita. Oltre cento aziende alberghiere vedono ogni anno oltre 3 milioni di presenze turistiche e questa è l’occasione anche per portare i nostri sapori della terra in tutto il mondo. In concomitanza con Sapori di Primavera si è tenuto anche il raduno degli Alpini che hanno sfilato lungo il centro pedonale. È stata una giornata speciale di grande festa per tutta la città”.

“Abano – ha detto il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui – è una città d’arte, di cultura, di turismo, è l’esempio perfetto per fare rete e per proporci come un territorio ricco di sfaccettature. Il pubblico ha potuto passeggiare tra gli stand, scoprire attività d’impresa interessanti e preziose, fare domande ai produttori per conoscere i corretti processi di realizzazione dei prodotti secondo la stagionalità e testarne la bontà e la sicurezza. Gli obiettivi di questa nuova edizione non cambiano: far conoscere l’ambiente rurale, gli aspetti delle tradizioni e della cultura come il lavoro dei campi, rendere note le caratteristiche di salubrità, nutrizionali e organolettiche dei prodotti della campagna padovana, oltre che fornire un’occasione unica alle aziende agricole del territorio per incontrare il pubblico e i clienti, per far conoscere ed apprezzare le proprie produzioni, uniche e d’eccellente qualità”. 

Sapori di Primavera è un’iniziativa della Provincia di Padova, con la Città di Abano Terme e la partecipazione di COLDIRETTI, CONFAGRICOLTURA e CIA.

Per scoprire i dettagli dell’evento e per tutte le informazioni utili è possibile consultare il sito www.saporipadovani.it

(Provincia di Padova)