Mirabilandia apre le porte a 1500 profughi ucraini nel primo weekend della stagione

Il direttore generale Riccardo Capo: “Regaliamo a mamme e bambini una giornata di gioia e spensieratezza”

Roma, 2 apr. “Il primo week end di apertura della stagione del trentennale l’abbiamo dedicato alla solidarietà. Tra oggi e domani ospiteremo complessivamente circa 1.500 profughi ucraini, per lo più mamme con bambini”. Lo dichiara Riccardo Capo, Direttore Generale di Mirabilandia.
”Grazie alla stretta collaborazione con i sindaci di San Lazzaro (BO), Rimini, Cesenatico, Cervia, Forlì, Riccione e Ravenna e con le aziende di trasporto locale, il Parco divertimenti più grande d’Italia sta regalando a queste famiglie una giornata di gioia e spensieratezza per alleviare in parte il forte stress subito, grazie alla ricca offerta di spettacoli e attrazioni di Mirabilandia”.
”Siamo molto fiduciosi per questa nuova stagione all’insegna di un compleanno importante, che festeggeremo con delle sorprese durante tutti i mesi di apertura. La fine dello stato di emergenza – conclude Capo – consente di fruire del Parco ancora più appieno, senza che vengano meno quelle precauzioni che hanno assicurato a tutti i visitatori un divertimento sano e sicuro”.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Mirabilandia apre le porte a 1500 profughi ucraini nel primo weekend della stagione"

Leave a comment