Ucraina-Russia, de Magistris: “Linguaggio Biden e Draghi ci porta a guerra mondiale”



Napoli, 27 mar. Ucraina-Russia, “Putin ha cominciato una guerra orribile e illegale, la Nato ha contribuito a farla iniziare e non fa nulla di serio sul piano diplomatico per favorire un accordo”. Lo scrive sui social Luigi de Magistris, fondatore e presidente del movimento politico Dema. ” – aggiunge de Magistris – è un passo in avanti verso la terza guerra mondiale. L’Europa batta un colpo e la smetta di essere subalterna e sottomessa agli Usa. Non si può essere sempre adolescenti”. 
Secondo il leader di Dema “il linguaggio di Biden, Draghi, Letta e Di Maio ci porta alla guerra mondiale. Gli italiani non sono invece con le politiche guerrafondaie del Governo, il popolo in cammino può fermare i signori della guerra. Né con Putin, né con Biden, perché sono espressione entrambi di politiche imperialiste, aggressive e violente. Questa guerra si può fermare solo con la mediazione diplomatica prima che diventi una guerra globale”, conclude l’ex sindaco di Napoli. Zca

(Adnkronos)