ALTRE 8 SETTIMANE DI CIG PER IL TURISMO


BERTIN (ASCOM CONFCOMMERCIO): ”BENE, MA CI SEMBREREBBE LOGICO ESTENDERE LA CASSA ANCHE A TUTTI I SETTORI DEL TERZIARIO DI MERCATO”

Altre 8 settimane di ammortizzatore sociale FIS per le aziende fino a 15 dipendenti dei settori del turismo in difficoltà che hanno esaurito le 13 settimane già concesse (come gli alloggi, le agenzie ed i tour operator).
Lo ha annunciato il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, nel corso dell’incontro in videocollegamento con le parti sociali. Un provvedimento, peraltro atteso, che sarà integrato nel decreto approvato venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri.
“Il settore del turismo – commenta il presidente dell’Ascom Confcommercio, Patrizio Bertin – è tra quelli che più hanno sofferto a causa della pandemia e che ora rischiano di dover sopportare le pesantissime conseguenze di una guerra che sta bloccando i potenziali visitatori del nostro Paese e dunque anche di Padova e del nostro territorio”.
Una preoccupazione, quella esternata da Bertin, che l’estensione della CIG per il turismo, mitiga solo in parte.
“La verità – conclude il presidente – è che la guerra, unita ai costi esorbitanti dell’energia, sta contraendo i consumi in maniera rilevantissima per cui ci sembrerebbe logico estendere la cassa scontata del Decreto Sostegni-ter anche agli altri settori del terziario di mercato (oltre al turismo, il commercio e i servizi) almeno fino a tutto giugno”.

PADOVA 22 MARZO 2022

(Ascom Padova)