ATTENZIONE ALLE RICHIESTE DI PAGAMENTI. L’ALERT DI ASCOM CONFCOMMERCIO


DALL’ASCOM CONFCOMMERCIO METTONO IN GUARDIA ED INVITANO SEMPRE A VERIFICARE.
“PRIMA DI PAGARE PRENDETE CONTATTO CON NOI”

Sempre più sofisticati i modi per far soldi facili. Per cui va alzata l’asticella dell’attenzione.
“Ancora una volta – segnalano dagli uffici dell’Ascom Confcommercio di Padova – dobbiamo mettere sul “chi va là” i nostri imprenditori che invitiamo a fare attenzione alle richieste di versamenti che giungono, via e-mail o in formato cartaceo, da soggetti che indicano in qualche modo la Camera di Commercio o che riecheggiano gli avvisi delle scadenze delle pubbliche amministrazioni.

“In questi giorni – confermano nella sede di piazza Bardella – ci è stata segnalata quella del “Registro Imprese Italia” che scrive: “Le imprese aventi diritto ad essere iscritte nel registro presso la camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura volendo possono effettuare il versamento0 annuale della somma di euro 189,86 da versarsi tramite bonifico allegato seguendo le istruzioni sottostanti entro il 9 marzo 2022, per l’offerta di adesione a RegistroImpreseItalia.net”.

“In realtà – continuano negli uffici dell’Ascom Confcommercio – il “Registro Imprese Italia” non ha nulla a che fare con il sistema delle Camere di Commercio e il versamento di quella cifra non è assolutamente un obbligo. Semplicemente si viene inseriti in un portale di proprietà di un’azienda privata (la Medianet One Srls) che dovrebbe dare “maggiore visibilità” alle imprese che pagano la cifra non indifferente di 189,86 euro!”

Come sempre in questi casi all’Ascom raccomandano che, prima di effettuare qualsiasi versamento, si prenda contatto con l’Associazione.

Padova 7 marzo 2022

(Ascom Padova)