Guerra Ucraina-Russia, Di Maio: “Ucraini ultima barriera per nostra sicurezza”

Il ministro degli Esteri: “Forniamo mezzi e aiuti economici a resistenza Paese”

Guerra Ucraina-Russia, “gli ucraini oggi sono l’ultima barriera per la sicurezza dei nostri Paesi sostenere loro significa sostenere noi, non significa sostenere un Paese lontano”. A dichiararlo è stato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenendo a Mattino Cinque. “L’Ucraina è Europa, gli ucraini sono cittadini europei a tutti gli effetti, guardano al loro futuro guardando all’Europa – sottolinea – Oggi stanno sostenendo il fronte europeo contro l’esercito russo e forse anche quello bielorusso, e questo è encomiabile e noi dobbiamo continuare a sostenerli”.
0″Noi in questo momento stiamo semplicemente rispondendo alla richiesta di aiuto fornendo supporto economico, militare” all’Ucraina, ha quindi dichiarato Di Maio aggiungendo: “Diamo loro degli strumenti per potersi difendere: è legittima difesa, è un Paese invaso da Putin”.
L’ambasciatore italiano a Kiev Pier Francesco Zazo si sta trasferendo ora in un’altra città dell’Ucraina, Leopoli, “dove ricostituiamo la nostra ambasciata e dove ripartiamo a gestire l’emergenza – ha affermato il ministro – Quindi senza abbandonare l’Ucraina, solo cambiando città”. “Il corpo diplomatico – ha detto ancora – sta dimostrando un grande coraggio. L’ambasciatore Zazo stanotte ha portato fuori dall’Ucraina circa 100 persone, 100 nostri connazionali, 20 minori, circa 10 neonati e lo ha fatto grazie al coraggio di essere rimasto a Kiev finché ha potuto”. “Zazo – ha aggiunto “è stato uno degli ultimi ambasciatori a lasciare Kiev: negli ultimi giorni ha messo nella sua residenza centinaia di italiani e poi li ha portati al confine”.

(Adnkronos)