Pioli “Scudetto? Noi cercheremo di vincerle tutte”

“Scudetto? Noi cercheremo di fare il massimo. Intanto, dobbiamo vincere la partita di domani e pensare solo a quella. Poi tenteremo di vincerle tutte e di migliorare rispetto alla classifica finale della scorsa stagione”. Così, in conferenza stampa, il tecnico del Milan, Stefano Pioli, alla vigilia del match, in trasferta, contro la Salernitana. “Avremo più incognite del solito nella gara di domani. Il cambiamento dell’allenatore e dieci giocatori diversi fanno di quella di oggi una Salernitana completamente differente rispetto a quella affrontata all’andata. Sarà una partita complicata, dovremo fare grande attenzione”, ha aggiunto il tecnico rossonero. “Se giochiamo con continuità e se stiamo dentro le gare con le nostre qualità possiamo fare sempre bene. Servono concentrazione e determinazione. La classifica? Non è veritiera, mancano delle partite all’Inter e all’Atalanta. Noi dobbiamo pensare a noi stessi. Le pressioni ci sono ma siamo cresciuti e abbiamo la maturità per reggerle”, ha detto ancora Pioli.
L’allenatore del Milan ha parlato poi dei singoli: “Ibrahimovic sta meglio e questo è importante. Domani o domenica ricomincerà a correre. Poi, vedremo quando tornerà in gruppo. Kessiè è sereno, si sta allenando bene. Rebic sta meglio, sta ritrovando il ritmo giusto, ci darà una grossa mano”. “Bennacer è un centrocampista completo, al pari di Kessiè. Messias si sta inserendo bene nel nostro gioco ma ha le qualità per fare ancora di più. Maignan si è messo subito a disposizione e ha lavorato tanto. Ha una personalità spiccata e si è subito imposto all’interno del gruppo”, ha concluso il tecnico rossonero.
(ITALPRESS).