Un gestionale per gli ETS delle province di Padova e Rovigo – avviso per la fornitura a 50 associazioni

Il Consiglio direttivo del CSV Padova e Rovigo offre, per un anno, a 50 ETS (Enti del Terzo Settore) selezionati la fornitura gratuita di un software gestionale per l’assolvimento degli obblighi di natura civilistica e contabile. Lo scopo è facilitare la gestione amministrativa e favorire il processo di digitalizzazione degli ETS e delle ODV in particolare.

Il CSV, attraverso il supporto dei propri operatori, si impegna a fornire anche la formazione e la prima assistenza per il pieno utilizzo dello strumento.

La riforma del Terzo settore richiede a tutti gli ETS una serie di adempimenti formali fra cui il rendiconto secondo i nuovi schemi di bilancio pubblicati con il D.M. 5 Marzo 2020, il registro dei volontari, il libro degli associati, i libri verbali e delibere degli organi sociali.

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Pertanto, viene attivato un progetto sperimentale collaborativo inizialmente rivolto a 50 ETS che rispondano ai seguenti requisiti:

– sede legale nel territorio di competenza: provincia di Padova o Rovigo;

– iscrizione al RUNTS o, in attesa della sua pubblicazione, ai registri regionali del volontariato (ODV), della promozione sociale (APS) o all’anagrafe delle Onlus;

– bilancio 2020 con entrate superiori a € 10.000,00 ed inferiori a € 220.000,00;

– assenza di partita iva;

– tenuta contabile in partita semplice (rendiconto per cassa) poiché il gestionale non supporta la partita doppia ed i beni patrimoniali ammortizzabili.

Gli ETS selezionati si impegnano a:

– utilizzare concretamente ed implementare il gestionale e la contabilità per almeno 12 mesi;

– offrire tutoraggio (supporto e consigli) ad un’altra Associazione per i primi tre mesi successivi alla sperimentazione;

– fornire un riscontro dettagliato sui risultati raggiunti, i problemi emersi, le criticità ed eventuali suggerimenti e soluzioni migliorative;

– partecipare agli incontri di formazione dedicati.

Il mancato rispetto delle suddette condizioni comporta l’esclusione dal progetto e la perdita delle credenziali che saranno cedute ad un altro ETS.

I primi 50 ETS saranno selezionati – ad insindacabile giudizio del CSV – rispettando i criteri dell’appartenenza e della distribuzione territoriale, dell’equilibrio fra i settori di attività, delle dimensioni, dell’operatività e riservando un particolare riguardo alle ODV. In questa prima fase, viene data priorità alle organizzazioni di medie dimensioni. Sono escluse le associazioni aderenti a coordinamenti che hanno già adottato altri software gestionali.

Si raccomanda di selezionare con cura il referente del progetto fra i soci dell’Ente di Terzo settore che deve possedere competenze amministrative ed informatiche di base.

COME PRESENTARE RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE

La richiesta di partecipazione al progetto deve pervenire tramite PEC all’indirizzo [email protected] entro il 28 febbraio 2022 ore 12:00.

Alla PEC vanno allegati:

i) il documento di identità del legale rappresentante;

ii) il modulo della domanda.

Il modulo della domanda si compila accedendo all’area riservata del sito.

INCONTRO INFORMATIVO

Il progetto sarà presentato nell’ambito del seminario “I nuovi schemi di bilancio per gli ETS di piccole e medie dimensioni” che si svolgerà online giovedì 10 febbraio 2022 dalle ore 18:00 alle 20:00 previa iscrizione alla pagina: https://forms.gle/voaxPuUrrp5Cz7xd7

Allegati:

(CSV di Padova)