Jecheskiel David Kirszenbaum

Inaugurazione: 27 gennaio 2022, ore 18.00 (Palazzo Moroni-Sala Paladin)
Introduzione di Carlo Fumian, ordinario di storia contemporanea dell’Università di Padova.

Si aprirà il 27 gennaio al Cortile Pensile di Palazzo Moroni la mostra Jecheskiel David Kirszenbaum Caricature di un Bauhäusler sulla Repubblica di Weimar. La data di inaugurazione non è casuale, poichè coincide con la ricorrenza della Giornata della Memoria, in commemorazione delle vittime dell’Olocausto.

Ricordiamo infatti che si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.

Kirszenbaum (1900-1954) fu pittore e caricaturista di alta qualità artistica, che gli valse il riconoscimento del Bauhaus di Weimar così come quello della scena artistica berlinese degli anni Venti e più tardi a Parigi. La movimentata vita di Kirszenbaum si svolge in un periodo di notevoli rotture culturali e lo vede viaggiare dallo shtetl polacco di Staszów attraverso Duisburg, Weimar e Berlino fino a Montmartre a Parigi, passando per momenti tragici quali la persecuzione da parte dei nazionalsocialisti e l’assassinio di sua moglie ad Auschwitz.

In questa mostra, dedicata unicamente alle caricature di Kirszenbaum, queste straordinarie opere vengono illustrate da articoli di giornale, foto, documenti storici e testi; quindi hanno il pregio di venir presentate nel loro contesto socio-politico e culturale. La mostra si concentra sui temi e i problemi della prima democrazia in Germania, in parte tuttora attuali. Le caricature di Kirszenbaum hanno catturato lo zeitgeist della Repubblica di Weimar ritraendo instancabili mercanti senza scrupoli che accumulano profitti con affari di dubbia natura, corruzione in politica, parità dei diritti per le donne o anche il crescente antisemitismo: argomenti che non hanno perso la loro rilevanza nel dibattito politico.
I temi di Kirszenbaum sono sempre attuali oggi, anche senza essere legati ad un anniversario: il ruolo delle donne, la corruzione nella politica e nello sport, gli uomini d’affari discutibili, l’antisemitismo, l’ascesa del radicalismo di destra, ecc.

In termini di contenuto, si inserisce anche nell’anno giubilare “1700 anni di vita ebraica in Germania”, le cui iniziative saranno estese fino alla fine del 2022 a causa del Covid.
Mostra realizzata dalla Volkshochschule di Weimar e promossa dall’Istituto di Cultura Italo-Tedesco in collaborazione con il Comune di Padova – Assessorato alla Cultura, con il sostegno del Goethe-Institut

Informazioni
Ingresso libero
Orario: tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Istituto di Cultura Italo-Tedesco
Tel. +39 049 663424
[email protected]

https://www.kirszenbaum.com/

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)