L’Ufficio Europe Direct promuove il progetto di scambio di decorazioni natalizie nelle scuole europee

decorazioni natalizie

Il progetto di scambio delle decorazioni natalizie fu proposto alcuni anni fa dall’ufficio Europe Direct della città gallese di Wrexham, Regno Unito, e venne promosso da Europe Direct Veneto. Il progetto consisteva nella preparazione di circa 30 decorazioni per l’allestimento dell’albero di Natale delle scuole elementari europee e nel loro scambio con altrettante decorazioni di altre scuole. Fino alla sua soppressione per effetto della Brexit, numerose scuole italiane ed europee avevano aderito a questo progetto multiculturale, che rappresentava l’occasione per diffondere e apprendere le tradizioni natalizie dei Paesi membri.

Nel 2021 il progetto è stato ripreso dalla Provincia di Padova che l’ha proposto al Comune di Ponte San Nicolò dove è stato adottato da un dinamico gruppo di cittadini. L’Associazione I Gemellaggi di Ponte San Nicolò lo ha promosso presso le città gemelle di Crest (Francia), Cromer (Regno Unito), Nidda (Germania), Medvode (Slovenia) e Dobra (Polonia) che lo hanno proposto alle loro scuole, mentre l’amministrazione comunale ha invitato ad partecipare la scuola elementare Giuliani di Ponte San Nicolò.

In breve tempo, i piccoli scolari in Italia, Francia, Germania, Polonia e Slovenia, guidati dalle loro maestre, hanno realizzato delle decorazioni di carta da inviare agli amici nei paesi gemelli, mentre a Cromer, Regno Unito, le decorazioni natalizie padovane sono state impiegate per addobbare l’albero dell’Associazione locale. La partecipazione al progetto delle scuole elementari delle città gemelle è andata oltre le previsioni più ottimistiche: il progetto ha comportato lo scambio di oltre 250 decorazioni.

Il successo del progetto e l’entusiasmo dei piccoli allievi ha confortato le associazioni e le scuole che hanno l’intenzione di riproporlo anche l’anno prossimo. Oltre alle decorazioni, saranno scambiati racconti, ricette, canzoni e gli elementi distintivi dei festeggiamenti del Natale nei rispettivi Paesi.

decorazioni natalizie

Lo scambio permetterà di consolidare le relazioni tra le città gemelle nonché di raggiungere altri obiettivi, quali la comprensione della cultura di altri Paesi, l’apprendimento delle lingue, della geografia, della storia e della cultura di altri Paesi europei, il mantenimento delle relazioni tra le scuole dell’Unione e l’assimilazione del concetto di cittadinanza europea.

(Provincia di Padova)