Saonara: Contenimento dell’inquinamento atmosferico – Limitazioni del traffico 2021/2022 – Allerta 1

Ultimo aggiornamento: 16/12/2021
→ Bollettino ARPAV per i Livelli di Allerta da PM10
ATTUALE LIVELLO DI ALLERTA: ARANCIO
Tutte le informazioni sulle limitazioni sono consultabili nel paragrafo sotto indicato.

Ripartono le misure per il contenimento dell’inquinamento atmosferico da ottobre 2021 al 30 aprile 2022, in tutto il territorio comunale. Le misure vengono applicate su tre livelli di allerta (verde, arancio, rosso) in base ai bollettini Arpav sui dati di concentrazione misurati e/o previsti di PM10. Il livello può variare sulla base del bollettino Arpav che da quest’anno viene emesso il lunedì, mercoledì e venerdì, con applicazione delle rispettive misure dal giorno successivo a quello del bollettino.
Le limitazioni, che rafforzano i precedenti provvedimenti, sono previste dal Pacchetto di misure straordinarie approvato dalla Regione Veneto, in seguito alla sentenza di condanna della Corte di Giustizia della Commissione Europea, per il superamento dei valori di PM10 in diverse zone d’Italia, inclusa la Pianura Padana.

I provvedimenti sono strutturati su “livelli di allerta”, da verde a rosso, in funzione della qualità dell’aria, secondo un meccanismo di attivazione legato ai superamenti del valore limite giornaliero di legge per il PM10 ed alle previsioni meteo che verranno comunicate da Arpav. allerta tutte

Il Comune di Saonara ha stabilito quanto segue per il periodo da ottobre 2021 fino al 30 aprile 2022:


Limitazioni del traffico 2021/2022
Ripartono le misure per il contenimento dell’inquinamento atmosferico da ottobre 2021 al 30 aprile 2022, in tutto il territorio comunale. Le misure vengono applicate su tre livelli di allerta (verde, arancio, rosso) in base ai bollettini Arpav sui dati di concentrazione misurati e/o previsti di PM10. Il livello può variare sulla base del bollettino Arpav che da quest’anno viene emesso il lunedì, mercoledì e venerdì, con applicazione delle rispettive misure dal giorno successivo a quello del bollettino.
Le limitazioni, che rafforzano i precedenti provvedimenti, sono previste dal Pacchetto di misure straordinarie approvato dalla Regione Veneto, in seguito alla sentenza di condanna della Corte di Giustizia della Commissione Europea, per il superamento dei valori di PM10 in diverse zone d’Italia, inclusa la Pianura Padana.

Il bollettino emesso da Arpav è consultabile all’indirizzo www.arpa.veneto.it.
È possibile verificare la classe Euro del proprio veicolo digitando la targa sul
Portale dell’automobilista

Il Comune di Saonara ha stabilito quanto segue per il periodo da ottobre 2021 fino al 30 aprile 2022:

alert1

Livello Nessuna Allerta – Colore Verde

Sempre attivo quando non lo sono i livelli arancio e rosso, e comunque per il ritorno al livello verde da una criticità superiore (arancio o rosso) sono necessari 2 giorni consecutivi, misurati e/o previsti, di rispetto del limite del valore limite giornaliero per il PM10.
E’ vietata la circolazione di:

  • autoveicoli (ex art. 54 comma 1 del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”), di categoria M1, M2, M3 (trasporto persone) e N1, N2, N3 (trasporto merci) classificati ai sensi dell’art. 47 comma 2 lettere b) e c) del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, alimentati:
    • a benzina omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture EURO 0, 1;
    • a gasolio omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture EURO 0, 1, 2, 3, 4(*);​
  • ciclomotori e motoveicoli (ex art. 52 comma 1 e art. 53 comma 1 e 2 del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”), di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e classificati ai sensi dell’art. 47 comma 2 lettera a) del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, non omologati ai sensi delle direttive rispondente alla dicitura EURO 0;
 
(*)Attenzione: fino a quando è in vigore lo stato di emergenza per contagio da Covid-19 (attualmente previsto fino al 31/12/2021), il blocco dei veicoli Euro 4 a gasolio, con il livello di allerta VERDE, non viene applicato.
 
Le limitazioni vengono applicate nei periodi:
dal mese di ottobre al 17 dicembre 2021
dal 7 gennaio al 30 aprile 2021
nei giorni da lunedì a venerdì dalle ore 8:30 alle 18:30 (con esclusione dei giorni festivi infrasettimanali).
Inoltre è obbligatorio lo spegnimento del motore dei veicoli merci, durante le fasi di carico/scarico, e degli autoveicoli in caso di coda “lunga” ai semafori
 

 

alert2

Livello Allerta 1 – Arancio

Si applicano le seguenti restrizioni:
  • autoveicoli (ex art. 54 comma 1 del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”), di categoria M1, M2, M3 (trasporto persone) e N1, N2, N3 (trasporto merci) classificati ai sensi dell’art. 47 comma 2 lettere b) e c) del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, alimentati:
    • a benzina omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture EURO 0, 1, 2;
  • autoveicoli (ex art. 54 comma 1 del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”), di categoria M1, M2, M3 (trasporto persone) classificati ai sensi dell’art. 47 comma 2 lettere b) e c) del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, alimentati:
    • a gasolio omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture EURO 0, 1, 2, 3, 4, 5;
  • autoveicoli (ex art. 54 comma 1 del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”), di categoria N1, N2, N3 (trasporto merci) classificati ai sensi dell’art. 47 comma 2 lettere b) e c) del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, alimentati:
    • a gasolio omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture EURO 0, 1, 2, 3, 4;
  • ciclomotori e motoveicoli (ex art. 52 comma 1 e art. 53 comma 1 e 2 del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”), di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e classificati ai sensi dell’art. 47 comma 2 lettera a) del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, non omologati ai sensi delle direttive rispondente alla dicitura EURO 0, 1;
 
Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle ore 8:30 alle 18:30. 
Inoltre è vietato, per tutti i veicoli, sostare con il motore acceso.
Le misure restano in vigore almeno fino alla comunicazione successiva di Arpav in merito ai livelli di concentrazione di PM10.

 

alert3

Livello Allerta 2 – Colore Rosso

Si applicano le seguenti ULTERIORI restrizioni rispetto al livello Allerta 1:
  • autoveicoli (ex art. 54 comma 1 del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”), di categoria N1, N2, N3 (trasporto merci) classificati ai sensi dell’art. 47 comma 2 lettere b) e c) del D.Lgs. n. 285/1992 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, alimentati:
    • a gasolio omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture EURO 5;
 
Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle ore 8:30 alle 18:30.
Non è prevista la sospensione delle limitazioni nel periodo natalizio.
Inoltre è vietato, per tutti i veicoli, sostare con il motore acceso.

 


Dove

 
In tutto il territorio comunale, ad eccezione delle seguenti vie e aree:
  • Zona Artigianale e accessi su Via Mazzini, Friuli e Viale Veneto;
  • Via dei Vivai;
  • Via V. Emanuele tratto compreso tra Via Villanova e via Roma;
  • Via Vigonovese;
  • Via Mazzini fino all’area parcheggio bus n. 15 tratto compreso tra la Via dei Vivai e Via XX Settembre – Tratto di via XX Settembre comprendente l’area di manovra sulla rotonda e quello prospiciente la predetta area di parcheggio.

Veicoli in deroga e “titolo autorizzatorio”

 

Possono circolare i veicoli con motore elettrico o ibrido (motore elettrico o termco) e veicoli alimentati a Gpl o gas metano.
Tutte le altre deroghe sono consultabili nell’
ordinanza n. 52 del 02.11.2021.

Sono previste ulteriori eccezioni da documentare con “titolo autorizzatorio”. Il “titolo autorizzatorio” è una dichiarazione sottoscritta dal conducente che deve contenere gli estremi del veicolo, le indicazioni dell’orario, del luogo di partenza e di destinazione, oltre alla motivazione del transito.
Il modulo di titolo autorizzatorio è scaricabile nella sezione “
Modulistica” alla voce “Polizia Locale – Viabilità – Ordine Pubblico” o direttamente da QUI   

Sanzione

 

Chiunque, in violazione delle limitazioni previste dalla presente ordinanza circola con veicoli appartenenti, relativamente alle emissioni inquinanti, a categorie inferiori a quelle consentite, ovvero effettua sosta operativa/carico scarico (momenti statici della circolazione) con il motore acceso è soggetto alla sanzione amministrativa prevista dal combinato disposto di cui all’art.7 comma 1 lettera B) e dall’art. 7, comma 13 bis, del D.Lgs. 30/04/1992, n. 285 (€ 168,00, se il pagamento avviene entro 5 giorni dalla data di accertamento o dalla notificazione del verbale viene applicata la misura agevolata pari a € 117,60). In caso di reiterazione della violazione nel biennio, è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida.

Provvedimenti adottati: ordinanza n. 52 del 02.11.2021.


(Comune di Saonara)

Be the first to comment on "Saonara: Contenimento dell’inquinamento atmosferico – Limitazioni del traffico 2021/2022 – Allerta 1"

Leave a comment