Covid, Palù (Aifa): “Presto anticorpi monoclonali a domicilio”

“Presto arriveranno gli anticorpi monoclonali che si possono somministrare in via sottocutanea e in molti casi si potrà intervenire a casa del paziente senza dover ricoverarlo e intasare i pronto soccorso o le aree mediche degli ospedali”. Ad affermarlo Giorgio Palù, presidente dell’Aifa, nell’audizione in Commissione Affari costituzionali del Senato, sul Ddl conversione decreto-legge numero 172 su obblighi vaccinali e rafforzamento certificazioni verdi Covid-19. Questi anticorpi di seconda generazione “andranno sempre somministrati entro 72 ore dall’esordio della malattia”, ha ricordato Palù. 

“Per due antivirali” anti-Covid, molnupiravir di Merck (Msd fuori da Usa e Canada) e Paxlovid di Pfizer, “abbiamo ricevuto il dossier. La Fda li ha autorizzati e l’Ema li sta valutando. L’intendimento sarebbe di approvvigionarsi, ma sarà importante studiare il dossier. Per uno dei due farmaci l’efficacia è un po’ diminuita per ammissione dell’azienda produttrice rispetto all’inizio”, ha detto ancora il presidente dell’Aifa. 

(Adnkronos – Salute)

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Covid, Palù (Aifa): “Presto anticorpi monoclonali a domicilio”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


16 − dieci =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.