Salute, torna #afiancodelcoraggio: il Premio che dà voce ai racconti ‘al maschile’ dedicati alle pazienti con tumore

A Roma, presso il Chiostro del Commendatore, è stata lanciata la quinta edizione del concorso  letterario #afiancodelcoraggio, dedicata, come la precedente, alle donne che convivono con una malattia oncologica e onco-ematologica. Protagonisti i racconti che parlano di donne, ma scritti da caregiver uomini: partner, amici, fratelli, padri o figli che vivono al fianco di donne che affrontano una malattia e sono testimoni diretti e narratori del loro coraggio e della loro forza. Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato di Roche Italia, ha spiegato le ragioni di questa iniziativa: “Il nostro obiettivo era cambiare un paradigma e far parlare gli uomini che accompagnano in questo percorso spesso di sofferenza, il partner, la mamma, la figlia. Sono storie molto belle, che toccano profondamente. Per noi che da 125 anni in Italia offriamo soluzioni è importante ascoltare la storia. La storia crea cultura e la cultura cambia il mondo. Noi vogliamo cambiare la cultura e far capire che l’uomo rimane al fianco della sua partner anche nei momenti di grande difficoltà. E pensiamo di esserci riusciti. E’ un progetto dove noi aumentiamo la sensibilità del ruolo dei caregiver di fronte alla sofferenza. Ma al tempo stesso è importante rivalutare l’uomo che accompagna la donna. Spesso si pensa alla donna che si fa carico di tutto, in questo caso come le storie ci insegnano sono gli uomini che raccontano questi percorsi che poi approdano a serenità”.
Nel 2022 il Premio si avvale della nuova prestigiosa partnership con Fondazione Anica Academy, l’alta scuola di specializzazione in cinema, audiovisivo e media entertainment presieduta da Francesco Rutelli: “Questo incontro tra il mondo creativo dei giovani che raccontano alla società i suoi drammi e le soluzioni e una realtà industriale che fa ricerca e crea i farmaci che aiutano a risolvere tanti problemi è il modo migliore per risolvere il grande dubbio sui vaccini e sul rapporto tra la scienza, la cura e la salute. Poterlo fare con l’impegno dei giovani creativi e delle industrie del cinema e dell’audiovisivo è un modo intelligente per dare una risposta di speranza e di concretezza”.
Alla presenza della Giuria – presieduta da Gianni Letta – è stato anche presentato in anteprima “Il cane Yago”, lo spot tratto dal racconto vincitore di #afiancodelcoraggio 2019-2020, interpretato da Giulio Corso e Federica De Benedittis, con la regia di Alessandro Guida.  

(Adnkronos – Salute)

Be the first to comment on "Salute, torna #afiancodelcoraggio: il Premio che dà voce ai racconti ‘al maschile’ dedicati alle pazienti con tumore"

Leave a comment