Scienza & Salute: ‘Covid e diabete, una relazione perversa’

‘Diabete, conviverci in tempo di covid. La prevenzione, i rischi, il controllo, la dieta, il vaccino’, è il titolo della puntata di oggi di BioMedical Report, la rubrica scientifica coordinata dall’immunologo Mauro Minelli responsabile per il Sud Italia della Fondazione per la Medicina Personalizzata. La trasmissione online si è aperta con la testimonianza della signora Clara Suma una pazienta affetta da diabete mellito che ha raccontato come ha vissuto la propria patologia durante il lockdown e dopo l’arrivo dei vaccini. 

Ospite della puntata: Paolo Fiorina, ordinario di endocrinologia all’Università di Milano e direttore dell’Unità di Endocrinologia presso l’ospedale Fatebenefratelli-Sacco-Melloni di Milano che proviene da una ricca e prolungata esperienza scientifica maturata presso la Harvard Medical School di Boston, dove si è dedicato, tra l’altro, all’applicazione delle cellule staminali nella terapia del diabete giovanile.  

“Abbiamo verificato – ha dichiarato Fiorina – che tutti i pazienti deceduti a causa di Covid, quando a Milano si aveva un decesso ogni ora, presentavano importanti indici iperglicemici, questo ci ha fatto comprendere che per un soggetto diabetico l’incontro con SARS-COV-2 poteva davvero rivelarsi fatale, ma è stato grazie al monitoraggio glicemico costante che abbiamo scoperto come soggetti non diabetici presentavano un’inattesa iperglicemia dopo l’infezione da Covid, il che ci ha maggiormente preoccupati e impegnati a indagarne il nesso. Grazie a BioMedical Report – ha concluso Fiorina – mi è data anche la possibilità di smantellare una grossolana fandonia, e cioè che il vaccino contro Covid determini alterazioni metaboliche o della glicemia nei soggetti diabetici. La malattia sì, ma il vaccino no, ed è proprio il vaccino che impedisce la malattia grave”. 

Anche la dieta è fondamentale nella disamina della problematica, la biologa nutrizionista Dominga Maio avverte: “Quantità e qualità di ciò che si mangia per un diabetico sono fondamentali. È importante perdere peso anche nell’ordine del 10% del peso complessivo, così come è importante introdurre cibi che rallentano l’assorbimento degli zuccheri e l’aumento della glicemia. Nella dieta del diabetico cicorie, carciofi e fibre idrosolubili sono importantissime”. 

A Minelli il compito di inquadrare l’oggetto della puntata odierna con particolare riferimento alla funzione del pancreas nella produzione di quell’ormone, l’insulina, che “ha incarico di regolare i valori di zucchero nel sangue, e ai casi di insulino-resistenza, un quadro clinico da non sottostimare, soprattutto nei giovani, in quanto potenziale anticamera del diabete conclamato”. Minelli ha illustrato anche le cause e le conseguenze di tale patologia tra le più diffuse in assoluto in tutto il mondo nella popolazione over 40. 

(Adnkronos – Salute)

Be the first to comment on "Scienza & Salute: ‘Covid e diabete, una relazione perversa’"

Leave a comment